Archivi categoria: Resoconti CdA

Resoconto informale CdA 23.07.2018

La riunione è iniziata con le Comunicazioni del Rettore:

1) Durante il mese di luglio è stato effettuato il monitoraggio semestrale del grado di raggiungimento degli obiettivi individuati Documento Strategico di Programmazione Integrata (DSPI). I dati raccolti dalle strutture periferiche saranno inoltre utilizzati per l’aggiornamento del DSPI per il 2019.
2) Il Direttore generale del MIUR ha inviato una lettera di ringraziamento agli atenei isolani per le attività svolte nell’ambito dell’iniziativa European Qualifications Passaport for Refugees progetto del Consiglio d’Europa con il CIMEA-NARIC (Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche. Durante la sessione svoltasi nel nostro Ateneo sono stati selezionati 16 rifugiati di cui 11, dopo l’approvazione da parte esperti valutatori esteri, il 25 luglio riceveranno i diplomi che consentiranno loro di iscriversi ad un corso di studio universitario.
3) Eventi di Ateneo: il 19 settembre si svolgerà la cerimonia di premiazione del concorso UniCA per l’Etica con le due sezioni elaborati prodotti durante il percorso multidisciplinare ed elaborati video. Il 28 settembre di svolgerà la Notte dei Ricercatori nelle strutture cittadine dell’ateneo ed, in collaborazione con il comune di Cagliari, in alcuni spazi della città. L’11 o il 12 Ottobre l’inaugurazione dell’Anno Accademico, la prolusione sarà svolta dal Prof. Carlo Ratti architetto e ingegnere del Massachusetts Institute of Technology di Boston, protagonista del dibattito internazionale sui temi del design e dell’innovazione oltre lavori scientifici ha scritto sui principali quotidiani internazionali sul tema delle Smart Cities.
4) L’Assemblea CRUI 19 luglio è stata dedicata principalmente alla discussione della bozza di decreto di ripartizione del FFO 2018. I criteri prevedono tre perequazioni relative all’insularità, alle difficoltà di trasporto ed al costo dei trasporti e recepiscono quindi le richieste presentate dagli Atenei sardi congiuntamente al Presidente della regione Sardegna ai ministri Giannini e Fedeli.
5) Fondo premialità (art.9 legge 240/2010): il nostro Ateneo non si ancora dotato del regolamento necessario per l’istituzione del fondo anche in considerazione di possibili sovrapposizioni con il regolamento d’ateneo per la disciplina delle attività svolte in conto terzi. Pertanto il Rettore intende istituire una commissione per valutare eventuali modifiche al regolamento conto terzi e l’opportunità di redigere un nuovo regolamento sulla premialità tenendo conto delle tipologie di attività che possono essere oggetto di premiali. La commissione potrebbe essere costituita dal pro rettore Pietro Ciarlo, dal prof. Giuseppe Mazzarella come componente del CdA, dalla prof.ssa Iole Tomassini Barbarossa come componente del SA, dal dott. Giacomo Fallo della direzione per il personale e dalla Dott.ssa Maria Antonietta Zedde della direzione finanziaria.
6) il Rettore comunica di aver nominato come delegato del CdA per il bilancio il prof. Riccardo De Lisa che avrà il compito di interagire con il Direttore generale.

Sono stati quindi ratificati i seguenti decreti rettorali:
n. 489 Attività previste dal Progetto Erasmus+ Progetto 2017-1-IT02-KA103-035458: Trasferimento di € 26.000 dai fondi assegnati alla voce di spesa “organizzazione della mobilità (OS)” ai fondi assegnati alla voce “mobilità dello staff per formazione tra i Programme Countries”.
n. 549 Variazione di budget 2018 Smart Grid – UNICA.
n. 580 Variazione di budget 2018 – progetto “MADELEINE” “Multidisciplinary ADjoint-based Enablers for LArge-scale INdustrial dEsign in aeronautics” – Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali.
n. 594 Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in modellazione IMM del processo edilizio e BIM dell’edificio – A.A. 2017/2018 Autorizzazione attivazione in deroga al numero minimo di partecipanti previsto dal decreto istitutivo.
n. 595 Integrazione premi migliori laureati per l’Anno Accademico 2016/17 e variazione di budget per consentire la premiazione dei migliori laureati magistrali a ciclo unico.
n. 598 Costituzione Tavolo Tecnico Interdisciplinare – cabina di regia per la gestione dei Tavoli Tecnici delle singole macroaree previsti nel Progetto Orientamento finanziato attraverso i fondi del POR FSE Regione Sardegna 2014-2020 – Asse III Istruzione e Formazione – Azione 10.5.1.
n. 611 Modifica all’art. 7 del Regolamento per la disciplina delle modalità di autocertificazione e la verifica, dell’effettivo svolgimento dell’attività didattica e di servizio agli studenti dei professori e dei ricercatori. L’applicazione è stata sospesa con mandato al rettore per approfondimenti.
n. 616 Modifica delibera C.d.A. n. 120/18C del 31.05.2018, Stipula Convenzione UNICA – Museo delle Cere Anatomiche di Clemente Susini/ FAI (Fondo Ambiente Italiano).
n. 626 Variazione di budget 2018: Progetto UniCa STARTS POR FESR SARDEGNA 2014-2020 – Sistema per il trasferimento tecnologico tra attori della ricerca e territorio sardo.
n. 668 Autorizzazione spesa arredi per l’allestimento dei laboratori didattici afferenti al Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche del Blocco A del Complesso Universitario di Monserrato.

Per quanto riguarda gli argomenti all’ordine del giorno:
1. POLITICHE QUALITA’
a) Il CdA ha adottato l’Aggiornamento del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della trasparenza (P.T.P.C.T.) – agosto 2018 in conformità a quanto previsto dall’aggiornamento 2017 al Piano Nazionale Anticorruzione n. 1208 del 22 novembre 2017 che contiene una specifica sezione per l’università e all’Atto di indirizzo del MIUR del 14 maggio 2018.
b) Il CdA ha approvato l’Istituzione Centro servizi di Ateneo per l’editoria accademica, di seguito denominato “UNICApress” e la nomina a direttore della prof.ssa Elisabetta Marini. Le finalità istituzionali del centro sono pubblicare, distribuire ad accesso aperto il formato digitale e promuovere prodotti editoriali di qualità derivanti dalla ricerca e dalla didattica condotte nell’Ateneo, che abbiano attinenza con tematiche di interesse per l’Università degli Studi di Cagliari, o per la Sardegna. Il catalogo di UNICApress sarà articolato in quattro sezioni principali, ognuna delle quali potrà essere composta da singole monografie, collane, o riviste: UniCApress/Ateneo (riservata alle pubblicazioni inerenti la storia dell’Ateneo, descrittive dell’attività istituzionale, cataloghi delle raccolte bibliografiche e museali dell’ateneo, lezioni inaugurali e conferenze di visiting o altri ospiti non referati, atti di convegni non referati), UniCApress/Didattica (dedicata ad opere di sintesi e manuali di supporto alla didattica), UniCApress/Ricerca (conterrà tutti i prodotti della ricerca referati) (e UniCApress (senza altre specifiche, dedicata a opere finalizzate alla comunicazione delle conoscenze scientifiche nel più ampio contesto culturale della società).
c) Il CdA ha approvato Proposta costituzione junior spin off “MAGA Orthodontics”. Lo spin off, proposto da due studenti vincitori della quinta edizione del Contamination Lab, intende introdurre sul mercato un apparecchio ortodontico linguale senza fili, che muove gli elementi dentari nella posizione desiderata mediante forza magnetica.

2. PRIVACY BY DESIGN – REGOLAMENTO GENERALE SULLA PROTEZIONE DEI DATI UE/2016/679 (RGDP)- INTEGRAZIONE PROVVEDIMENTI DI NOMINA DEI PRO RETTORI E DELEGATO CON POTERI DI FIRMA
Il Rettore ha fatto presente che si rende necessario integrare i provvedimenti di nomina dei pro rettori delegati e del delegato del Rettore in materia di progetti internazionali con l’esplicita indicazione che, nell’ambito delle proprie materie, ciascuno di essi esercita le funzioni attribuite al Titolare del trattamento dal RGPD ed in particolare quella di nominare il responsabile del trattamento. Il Rettore informa che informa che a settembre inizieranno le attività di verifica della gestione della privacy condotte dal referente d’ateneo Dott. Massimo Farina su un campione rappresentativo delle strutture di Ateneo e che è prevista un’attività formativa dedicata a pro rettori e direttori di dipartimento.

3. REGOLAMENTI CONTRIBUZIONE STUDENTESCA 2018/19 E ADEGUAMENTO PRECEDENTI REGOLAMENTI – ESAME DEL PARERE DEL CONSIGLIO DEGLI STUDENTI

Il CdA ha approvato le proposte di modifica al regolamento presentate dal consiglio degli studenti riguardanti l’eliminazione, dall’anno accademico 2018/19, degli incrementi per gli studenti fuori corso iscritti al primo anno fuori corso e l’applicazione della “riduzione del contributo onnicomprensivo annuale, in funzione dei crediti formativi universitari” e precedentemente della “riduzione della tassazione in funzione dei crediti formativi universitari conseguiti”, anche agli studenti fuori corso.

4. ATTIVITA’ EDILIZIA ATTUAZIONE PUNTO N. A.034 DEL PROGRAMMA LAVORI PUBBLICI 2018-2020: LAVORI REALIZZAZIONE ASCENSORI PRESSO FORESTERIA, ING. ELETTRICA/IDRAULICA ED EX CUCINE CLINICA ARESU
Il CdA ha approvato il quadro economico dell’appalto riguardante l’installazione di nuovi impianti presso la Foresteria universitaria nel Polo della via San Giorgio, dove è prevista la sostituzione di un vecchio monta lettighe che condivide il vano corsa con l’adiacente ascensore recentemente sostituito; i Laboratori linguistici sempre nel Polo della via San Giorgio (ex Cucine Clinica) e il Padiglione “G” Dipartimento Ingegneria elettrica – Idraulica, dove saranno installati due ascensori (uno per ogni sito), completi di modulo comunicazione bidirezionale GSM, per segnalazione allarme blocco persone in cabina.
5. ANNO ACCADEMICO 2018/2019 – PREMI DI STUDIO PER L’IMMATRICOLAZIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE BIENNALI
Il CdA ha autorizzato l’erogazione di n. 225 premi di € 2.000,00 (lordi) di € 1.500,00 al netto della ritenuta alla fonte a titolo di imposta tra gli studenti che, indipendentemente dall’Ateneo in cui si sono
laureati, si immatricolano nell’anno accademico 2018/19, entro il 31 ottobre 2018, in un corso di laurea magistrale biennale dell’Ateneo.
Sono esclusi gli studenti che:
a) si sono immatricolati condizionatamente e alla data del 31 ottobre 2018 non hanno ancora conseguito il titolo di primo livello;
b) hanno conseguito il titolo di laurea di durata triennale, che ha permesso l’accesso al corso di laurea magistrale, in un tempo superiore a quattro anni accademici. Il calcolo degli anni di iscrizione decorre dall’anno di prima immatricolazione nella carriera presa in esame. L’aver effettuato un eventuale passaggio non interrompe il calcolo degli anni di iscrizione. Nel calcolo degli anni di iscrizione non si tiene conto di eventuali anni di sospensione o di interruzione della carriera. Per gli studenti, che si sono iscritti nel corso di laurea triennale usufruendo del percorso già effettuato in un precedente corso, nel calcolo degli anni di iscrizione si terrà conto delle eventuali abbreviazioni di carriera. Nel calcolo degli anni di iscrizione non vi sono differenze tra gli studenti a tempo pieno e gli studenti a tempo parziale.
c) hanno conseguito il titolo di laurea di durata triennale, che ha permesso l’accesso al corso di laurea magistrale, con una votazione inferiore a 107/110;
d) in un precedente anno accademico si sono immatricolati in un corso di laurea magistrale (Non si considerano immatricolati coloro che si sono iscritti sotto condizione e entro la data del 28 febbraio non hanno conseguito il titolo di primo livello);
e) hanno già acquisito un titolo di studio di pari livello.
I 225 premi saranno ripartiti garantendo almeno un premio per singolo corso di laurea magistrale biennale di almeno un premio per ogni singolo corso di laurea magistrale per il quale sia stata presentata una domanda e di ripartire i rimanenti premi in funzione del numero degli immatricolati in ogni corso di laurea magistrale alla data del 31 ottobre 2018 (non vengono considerati gli immatricolati che alla predetta data non abbiano ancora conseguito il titolo di laurea triennale).
Le graduatorie saranno predisposte seguendo i seguenti criteri e punteggi:
a) Punteggio da 0 a 20 per il minor tempo impiegato per ottenere il titolo di laurea di durata triennale, che ha permesso l’accesso al corso di laurea magistrale.
Il calcolo del tempo impiegato per ottenere il titolo viene effettuato calcolando il numero di giorni che intercorrono tra la data di inizio dell’anno accademico di immatricolazione (1° ottobre) e la data di laurea. Nell’individuare la data di laurea, gli esami di laurea appartenenti allo stesso appello, anche se relativi a giorni differenti (entro un massimo di quindici giorni), saranno considerati con uguale data, utilizzando la minore. Colui che si è laureato nel tempo minore otterrà il punteggio massimo di 20; chi si è laureato nel tempo maggiore otterrà il punteggio di 0; gli altri punteggi saranno assegnati proporzionalmente. Se sono presenti soltanto due valori per l’attribuzione del punteggio si utilizzerà un terzo valore corrispondente al tempo maggiore medio di tutte le graduatorie. Se uno studente ha conseguito il titolo di durata triennale con il riconoscimento in ingresso di crediti formativi universitari, il tempo impiegato sarà incrementato di 6 giorni per ogni CFU riconosciuto. Nel calcolo tempo non vi sono differenze tra gli studenti a tempo pieno e gli studenti a tempo parziale.
b) Punteggio da 0 a 20 per il voto di laurea conseguito nel titolo di laurea di durata triennale che ha permesso l’accesso al corso di laurea magistrale (20 punti per 110 e lode, 15 per 110/110, 10 per 109/110, 5 per 108/110 e 0 per 107/110)

c) Punteggio da 0 a 10 per la media ponderata dei voti conseguiti nelle attività didattiche previste dal corso di laurea di durata triennale, che ha permesso l’accesso al corso di laurea magistrale, o dal piano di studi personale dello studente, senza considerare le attività soprannumerarie.
La media sarà calcolata ponderando il voto conseguito e i crediti formativi universitari previsti per la singola attività didattica. I 30 e lode saranno considerati come 31. La media sarà calcolata con 2 numeri decimali.
Il punteggio sarà attribuito assegnando 10 a chi ha conseguito una media ponderata di 31 e 0 a chi ha conseguito una media ponderata di 26 o inferiore e utilizzando la seguente formula per chi ha conseguito una media ponderata compresa tra 26 e 31:
Punteggio = 2 x (media – 26).
d) Il punteggio di 5 a coloro che, nella carriera del corso di laurea di durata triennale, che ha permesso l’accesso al corso di laurea magistrale, abbiano acquisito dei CFU, previsti dal corso di laurea o dal piano di studi personale dello studente, in periodi di mobilità internazionale (non si terrà conto delle attività soprannumerarie).
e) Il punteggio di 5 a coloro che, durante il periodo di iscrizione nel corso di laurea di durata triennale, che ha permesso l’accesso al corso di laurea magistrale, abbiano partecipato gratuitamente alle attività degli organi dell’Università (Consiglio degli studenti, Consiglio di Facoltà, Commissioni paritetiche, ecc.) o in qualità di organizzatori alle attività gestite dalle associazioni studentesche o attivamente in iniziative dell’Ateneo.
f) Il punteggio da 1 a 5 a chi è in possesso di certificazioni linguistiche di livello superiore al B1, rilasciate da non oltre 3 anni dalla data del presente avviso, o se antecedente, dalla data di iscrizione al Corso di laurea magistrale, come di seguito riportato:
– Punti 5 per certificazioni di livello C2 del QCER (Quadro Comune di Riferimento Europeo per le Lingue) emesse da enti certificatori internazionali (per esempio: Cambridge, Trinity, TOEFL, IELTS);
– Punti 4 per certificazioni di livello C1 Del QCER emesse da enti certificatori internazionali;
– Punti 3 per certificazioni di livello B2 del QCER emesse da enti certificatori internazionali;
– Punti 2 per certificazioni e attestazioni di livello C2 QCER rilasciate da Centri Linguistici di Ateneo (CLA) nazionali o internazionali;
– Punti 1 per per certificazioni e attestazioni di livello C1 QCER rilasciate da Centri Linguistici di Ateneo (CLA) nazionali o internazionali.
Per ogni lingua sarà considerata esclusivamente la certificazione che permette di ottenere il punteggio più elevato.
La graduatoria sarà formata sommando i punteggi a), b), c), d), e) e f).
Qualora vi fossero degli studenti con il medesimo punteggio totale per individuare le singole posizioni in graduatoria si utilizzeranno i seguenti criteri:
1) A parità di punteggio, il maggior numero di lodi conseguite nelle attività didattiche previste dal corso di laurea di durata triennale, che ha permesso l’accesso al corso di laurea magistrale, o dal piano di studi personale dello studente senza considerare le attività soprannumerarie.
2) In caso di ulteriore parità, la minore età.
Se una persona, ha conseguito più diplomi di laurea triennali si considererà quello più attinente al corso di laurea magistrale nel quale si immatricola; se l’individuazione con questo criterio non fosse possibile, si utilizzerà il titolo con la data di laurea più recente.
L’emissione del bando è prevista per il mese di settembre, la presentazione delle domande di partecipazione dal 1° al 31 ottobre 2018; la predisposizione delle graduatorie provvisorie entro il 20 novembre 2018; la possibilità di presentare segnalazioni e ricorsi sulle graduatorie provvisorie entro il 30 novembre 2018; le graduatorie definitive saranno pubblicate il 10 dicembre 2018.
Il pagamento del premio borsa avverrà, in un’unica soluzione, entro il mese di febbraio 2019.
Per gli studenti beneficiari della Borsa di studio dell’ERSU, qualora permanga il divieto di cumulo con altre forme di contribuzione di natura pecuniaria, saranno valutate le modalità per procedere all’erogazione di un bene o un servizio.
Sarà richiesta la restituzione del premio qualora lo studente presenti dichiarazione di rinuncia agli studi nel corso dell’anno accademico 2018/19 o nello stesso anno lo studente non abbia versato, nei termini previsti, i contributi dovuti.

6. SOSTITUZIONE COMPONENTI COMMISSIONE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE
Il CdA ha approvato la nomina della prof.ssa Cecilia Tasca in sostituzione della prof.ssa Olivetta Schena e la conferma del prof. Giuseppe Mazzarella.

 

Per quanto riguarda la parte B sono stati approvati tutti punti.

Autori: Alessandra Argiolas, Giuseppe Mazzarella, Valentina Onnis

 

DISCLAIMER
Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

 

Resoconto informale CdA 21.12.2017

Resoconto informale della seduta del Consiglio di Amministrazione del 29.11.2017

Si ricorda ai lettori che lo scopo di questi resoconti è contestualizzare le sedute e le decisioni prese dal CdA, senza alcuna pretesa di sostituzione dei verbali ufficiali che soli fanno testo ufficiale di riferimento. Si veda il disclaimer in coda al resoconto.

 

Consiglio di Amministrazione del 21/12/2017

 

Ratifica del verbale della seduta del 29/11/2017.

Verbale ratificato.

Il verbale sarà consultabile on line al seguente link https://www.unica.it/unica/it/ateneo_s01_ss01_sss05_01.page

 

 

Ratifica Decreti Rettorali

Sono stati ratificati i seguenti D.R.:

  1. D.R. n. 192 del 28/11/2017 “Variazione budget investimenti 2017-2019”.
  2. D.R. n. 205 del 30/11/2017 “Adesione a convenzione CONSIP Energia elettrica 14 – Lotto 10 Sardegna”.
  • D.R. n. 206 del 04/12/2017 “Storno risorse dal “Fondo oneri futuri per trattamento accessori comparto” (G.22.02.01.03.25) ai conti “Fondo trattamento accessorio EP anni precedenti non ripartito” (G.22.02.01.03.32) e “Fondo comune d’Ateneo” (G.22.02.01.03.33)”.
  1. D.R. n. 209 del 04/12/2017 “Storno risorse trattamento accessorio personale categoria EP da G.22.02.01.03.03 “Fondo arretrati personale tecnico amministrativo a tempo interminato” al G.22.02.01.03.32. “Fondo trattamento accessorio EP anni precedenti non ripartito” e al G.22.02.01.03.31 “Fondo arretrati personale EP””.
  2. D.R. n. 224 del 11/12/2017 “Emanazione bando assegnazione contributi alle Associazioni Studentesche – Anno Accademico 2017/2018 (budget 2017)”.
  3. D.R. n. 231 del 12/12/2017 “Variazione di budget 2017 – Adeguamento fondo trattamento accessorio comparto ex circolate MEF /RGS”.
  • D.R. n. 232 del 12/12/2017 “Approvazione della stipula del contratto di collaborazione a seguito dell’espletamento di apposita procedura di selezione, in deroga a quanto disposto dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 141/09C del 1 dicembre 2009”.
  • D.R. n. 233 del 12/12/2017 “Approvazione della stipula del contratto di collaborazione con il dott. Mauro Boi in deroga a quanto disposto dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 141/09C del 1 dicembre 2009”.
  1. D.R. n. 242 del 15/12/2017 “Rimborsi tasse studenti Anni Accademici diversi”.

I Decreti Rettorali saranno integralmente consultabili con la pubblicazione del verbale della presente seduta, in quanto allegati al medesimo.

 

 

Comunicazioni del Rettore

Le comunicazioni riguardano:

  • Spin Off Unica al 31/12/2017.

Prende la parola il Prorettore per il Territorio e l’Innovazione, Prof.ssa Maria Chiara Di Guardo, per descrivere, in relazione alle attività e ai risultati, la situazione degli Spin Off di Unica sulla base dei sei criteri di valutazione dell’ANVUR, individuati dalla Commissione di Esperti della Valutazione della Terza Missione (CETM):

  1. impatto occupazionale;
  2. impatto economico;
  3. uscita dal capitale attraverso operazioni di acquisizione o quotazione in borsa;
  4. demografia delle imprese Spin Off;
  5. dinamica di crescita;
  6. collaborazione con le strutture di Ateneo.

La Commissione tecnica brevetti e Spin Off del nostro Ateneo, di cui la Prof.ssa Maria Chiara Di Guardo è il Presidente, sulla base del monitoraggio effettuato, evidenzia l’esigenza di una crescita qualitativa in termini di competenze e di consapevolezza imprenditoriale dei nostri Spin Off e pertanto propone i seguenti interventi:

  • formazione sull’imprenditorialità
  • valorizzazione delle junior Spin Off
  • stipula di convenzioni a supporto delle junior Spin Off, con l’ordine dei Dottori Commercialisti e Revisori Contabili di Cagliari e con il Consiglio del Notariato.

Viene anche messo in evidenza l’esistenza di 7 Spin Off accademici costituiti da oltre 5 anni. La Commissione valuterà se mantenere, per questi, lo status di Spin Off accademico.

 

  • Comunicazione relativa all’aggiornamento del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (P.T.P.C.T).

Viene presentata la bozza di aggiornamento del Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza 2018-2020, al fine di ricevere suggerimenti e indicazioni prima della sua definitiva approvazione entro gennaio 2018.

Tra le proposte:

  • adozione del “Codice etico e di comportamento” (Codice Unico): previsione di un unico testo integrato contenente le disposizioni del Codice etico e del Codice di comportamento del personale T/A;
  • progettazione ed erogazione del percorso multidisciplinare “Unica per l’Etica”;
  • pubblicazione del “Report relativo all’accesso generalizzato”;
  • rinnovo dell’incarico dei Referenti prevenzione della corruzione.

Infine, come attività da svolgere nel 2018, e che si propone di inserire tra gli obiettivi da assegnare al personale T/A, le strutture che hanno già completato l’analisi del rischio corruttivo (e quelle che la completeranno nel 2018) dovranno selezionare, tra i processi analizzati, quelli con un livello di rischio superiore a 9. Tali processi verranno quindi esaminati nel corso di appositi incontri tra le strutture e il Responsabile Prevenzione Corruzione e Trasparenza, al fine di valutare le misure di prevenzione specifiche, nonché la fattibilità della loro attuazione. In caso di valutazione positiva, si effettuerà quindi una pianificazione temporale di attuazione delle misure individuate, in base alle priorità di trattamento. Le misure selezionate saranno quindi inserite nell’allegato B del PTPCT e faranno parte delle misure di prevenzione dell’Ateneo.

  • Nuova calendarizzazione prossime sedute degli Organi Collegiali (modifica mesi di gennaio e febbraio).
Gennaio S.A. 12/01/2018

solo per Offerta Formativa

C.d.A. 12/01/2018

solo per Offerta Formativa

Gennaio S.A. 29/01/2018

(23 da primo calendario)

C.d.A. 30/01/2018

(25 da primo calendario)

Febbraio S.A. 06/02/2018

Statuto

C.d.A. 05/02/2018

Statuto

Febbraio S.A. 20/02/2018 C.d.A. 23/02/2018
Marzo S.A. 27/03/2018 C.d.A. 29/03/2018
Aprile S.A. 20/04/2018 C.d.A. 24/04/2018
Maggio S.A. 29/05/2018 C.d.A. 31/05/2018
Giugno S.A. 26/06/2018 C.d.A. 28/06/2018
Luglio S.A. 17/07/2018 C.d.A. 20/07/2018
Agosto S.A. ********* C.d.A. *********
Settembre S.A. 25/09/2018 C.d.A. 27/09/2018
Ottobre S.A. 23/10/2018 C.d.A. 25/10/2018
Novembre S.A. 27/11/2018 C.d.A. 29/11/2018
Dicembre S.A. 18/12/2018 C.d.A. 20/12/2018

 

 

 

Parte A

  1. Politiche della qualità: Processo di aggiornamento e monitoraggio documento di Programmazione Integrata.

Il prossimo mese di gennaio 2018 si procederà all’aggiornamento del Documento Strategico di Programmazione Integrata 2017-2021. Si è quindi reso necessario procedere a un primo monitoraggio dei risultati raggiunti dall’Ateneo, al fine di prevederne una eventuale rimodulazione e, al contempo, acquisire informazioni utili alla revisione dell’analisi del contesto nel quale risulta inserito il nostro Ateneo.

Nell’ottica del miglioramento continuo, sono state coinvolte le varie strutture (Dipartimenti, Facoltà, Direzioni) alle quali è stato chiesto di segnalare eventuali proposte di modifica del documento e/o rimodulazione degli obiettivi strategici dell’Ateneo, indicatori e target, che saranno poi integrati nel documento di prossima approvazione.

Il CdA deliibera di dare mandato al Rettore di aggiornare il documento, valutando le proposte presentate.

 

 

    1. Bilancio di Ateneo:

(a) Modifica delle fonti di finanziamento indicate nel Budget degli investimenti con conseguente riallocazione delle riserve a Stato Patrimoniale e rideterminazione del relativo vincolo.

Il Rettore sottopone all’approvazione del Consiglio di Amministrazione l’operazione di riordino e riallocazione delle riserve dello Stato Patrimoniale, al fine di evidenziare, in alcune voci specifiche, la copertura degli investimenti indicati nel relativo Budget.

 

(b) Assestamento del Budget degli investimenti 2017-2019.

L’assestamento del Budget degli investimenti 2017-2019 riguarda gli importi rispetto ai quali sono state attivate procedure capaci di impegnare l’Ateneo verso l’esterno, determinando il potenziale consumo di risorse economiche. Infatti, se per un dato intervento, a conclusione dell’esercizio esiste una specifica autorizzazione alla spesa (di norma, l’approvazione di una procedura di gara e del relativo quadro economico), le risorse corrispondenti vengono considerate vincolate e quindi non più disponibili per altri impieghi negli anni successivi, in quanto il processo che porterà all’effettivo sostenimento del costo è oramai iniziato.

Seguendo la stessa logica, nel caso in cui la specifica autorizzazione alla spesa non esista ancora alla fine dell’esercizio, il Consiglio di Amministrazione viene nuovamente chiamato a deliberare sulla destinazione delle relative risorse nei successivi anni 2018-2020, in modo che possa decidere in merito alla eventuale riproposizione dell’intervento, qualora lo stesso mantenga ancora la sua utilità negli esercizi successivi. Coerentemente verranno riallineate le fonti di copertura.

 

(c) Bilancio Unico di Ateneo di previsione annuale 2018 e triennale 2018-2020; Proposta Programma triennale 2018-2020 ed elenco annuale dei lavori pubblici; Proposta Programma biennale 2018-2019 delle acquisizioni di beni e servizi superiori a 40.000,00.

Il Rettore comunica che sono stati elaborati i documenti previsionali per il 2018 e per il triennio 2018-2020 che si sottopongono al CdA per l’approvazione.

In particolare vengono presentati:

  • Budget economico 2018;
  • Budget degli investimenti 2018;
  • Budget economico pluriennale 2018-2020;
  • Budget degli investimenti pluriennale 2018-2020;
  • Bilancio preventivo unico d’Ateneo non autorizzatorio in contabilità finanziaria redatto tenendo conto dello schema di cui all’allegato 2 del D.L. 08/6/2017 n. 394 e secondo la nuova codifica SIOPE aggiornate dal Decreto MEF del 05/9/2017;
  • Budget economico e Budget degli investimenti 2017 riclassificati in base al Decreto Interministeriale del 10 dicembre 2015 n. 925 per rispondere ai principi di comparazione interna ed esterna.

Tali documenti formano il Bilancio Unico d’Ateneo di previsione annuale e triennale, e sono illustrati nelle rispettive Relazioni di accompagnamento, anch’esse presentate al CdA per l’approvazione.

Nel bilancio è stata data particolare attenzione al mantenimento del sostegno dell’Ateneo alla ricerca di base e a tutti i servizi che stanno permettendo da un lato di migliorare anche l’immagine dell’Ateneo nonché di ottenere un miglioramento dell’Ateneo nelle valutazione dalle quali dipende in m odo così critico il nostro finanziamento. E’ grazie a questi investimenti che l’Ateneo è risalito in modo significativo in alcuni parametri che aveva scelto di avere come obiettivo di miglioramento, come l’internazionalizzazione e le nuove assunzioni, tanto da essere nel podio tra tutti gli atenei d’Italia nel miglioramento delle proprie performance.

Nonostante questi miglioramenti, riconosciuti anche dal MIUR, l’Ateneo ha comunque subito un nuovo, pesante, taglio delle risorse. Proprio per questo aspetto è fondamentale e necessario rimarcare l’importanza del contributo della Regione Autonoma della Sardegna che, grazie ai contributi erogati nell’ambito della legge 26, permette al nostro Ateneo non solo di essere in regola con i conti ma anche di poter usare almeno parte dei punti organico a disposizione per nuove assunzioni, senza le quali non sarebbe possibile pensare a percorsi verso il futuro di ulteriore miglioramento delle nostre capacità di ricerca, formazione e interazione con il territorio con il quale interagiamo tutti i giorni.

 

  1. Utilizzo “Fondo rischi rendicontazione progetti Dipartimenti” per il Dipartimento di Fisica e per il Dipartimento di Scienze della vita e dell’ambiente.

Il Rettore comunica che il Dipartimento di Fisica e il Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente hanno richiesto l’autorizzazione all’utilizzo del “Fondo rischi rendicontazione progetti Dipartimenti”.

Per quanto riguarda il Dipartimento di Fisica, il Direttore ha richiesto l’utilizzo del Fondo, per euro 130.000, in conseguenza del venir meno del rischio relativo all’accantonamento a fronte di un credito di dubbia esigibilità verso il MIUR, e relativo al saldo del Progetto di ricerca “Laser e amplificatori ottici si-based” Responsabile Scientifico Prof. Guido Mula. Il credito verso il MIUR è stato infatti interamente incassato ed quindi è venuto meno il rischio per cui era stato previsto l’accantonamento.

Per quanto riguarda il Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente, in data 04/12/2017 il Consiglio di Dipartimento ha deliberato sull’utilizzo del “Fondo rischi rendicontazione progetti Dipartimenti” per garantire la copertura di una perdita su crediti di Euro 15.398,64, registrata su un progetto “Biotech piante sarde” Accordo Sardegna-Lombardia (Responsabile Scientifico il Prof. Enzo Tramontano).

 

 

  1. Criteri per l’assegnazione risorse derivanti dal contributo per ammissione ai corsi di studio ad accesso programmato.

Il Rettore propone al CdA che il “Contributo per la partecipazione alle selezioni o ai test di ammissione ai Corsi di Studio di qualunque livello” sia assegnato nel mese di gennaio di ciascun anno, ferma restando la ripartizione nella misura del 50% alla Facoltà e 50% a bilancio dell’Ateneo. L’assegnazione delle risorse fatta nell’ultimo mese dell’anno, infatti, non consente alle Facoltà di utilizzare le risorse nell’anno di competenza, come previsto dalla contabilità economico-patrimoniale. Le Facoltà dovranno utilizzare le risorse con vincolo delle stesse entro il 31 dicembre dell’anno di assegnazione.

Rimangono esclusi da tale modalità di erogazione i contributi versati dagli studenti per il TOLC (test on line CISIA) considerato che tali contributi sono riscossi, in base ad un contratto di servizio triennale 2016/2018, direttamente dal CISIA (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso) e devono essere quindi assegnati alle Facoltà nello stesso esercizio in cui vengono riversati dal CISIA all’Ateneo.

 

 

  1. Contributo straordinario al CUS per spese di miglioramento funzionalità impianti sportivi.

Il CdA delibera di approvare l’attribuzione del contributo straordinario in favore del CUS, per una serie di azioni rivolte a migliorare la fruibilità delle strutture al fine di renderle maggiormente fruibili da parte degli studenti e della comunità universitaria in generale.

 

 

  1. Ricognizione degli Agenti Contabili anno 2017 e modalità per la resa elettronica dei conti giudiziali ai sensi del Decreto legislativo 174/2016.

È stata fatta una puntuale ricognizione degli Agenti Contabili relativamente all’esercizio 2017, al fine di adempiere all’obbligo normativo della loro comunicazione presso l’Anagrafe degli Agenti Contabili istituita presso la Corte dei Conti, e per la successiva Resa del conto giudiziale (D. Lgs. 174/2016, artt. 138 e 139).

È stato quindi individuato l’elenco nominativo di tutti i dipendenti dell’Ateneo responsabili del Fondo economale e/o Titolari di Carte di credito, con la precisa indicazione del ruolo istituzionale rivestito e della struttura di riferimento. Poiché tali Agenti Contabili hanno svolto il suddetto ruolo sulla base dell’incarico ricoperto all’interno della struttura, ma in assenza di uno specifico provvedimento di nomina, il Consiglio di Amministrazione ha quindi ratificato e convalidato la funzione di Agente contabile svolta nel 2017 dai dipendenti individuati nell’elenco nonché ha approvato le modalità di “Presentazione del conto” alla Corte dei Conti, da parte dell’Università.

 

 

  1. Approvazione del Nuovo Regolamento per la gestione del Fondo Economale e l’utilizzo delle Carte di Credito viste le novità introdotte dal decreto legislativo 174/2016.

È stato approvato il Nuovo Regolamento per la gestione del Fondo Economale e l’utilizzo delle Carte di Credito, entrato in vigore a decorrere dal 1° gennaio 2018 e consultabile on line ai seguenti link https://www.unica.it/unica/it/ateneo_s10_ss09.page https://www.unica.it/unica/protected/80891/0/def/ref/DOC13673/

 

 

  1. Rimodulazione programmazione punti organico 2016 e programmazione punti organico 2017. Ripartizione punti organico 2016 ai Dipartimenti.

In considerazione delle disponibilità di Budget 2018/2020 e considerato l’accantonamento già effettuato dei Punti Organico necessari per il passaggio nel ruolo dei Professori Associati di 27 Ricercatori a Tempo Determinato  di tipo b) (0,20 PO per ciascuno), la programmazione già caricata sulla piattaforma PROPER viene modificata come di seguito riportata:

Disponibilità PO  2016 (D.M. 619/2016) PO Ipotesi di utilizzo
Totale PO 2016 utilizzabili budget 2018/2020 25,64
Personale TA – 4,54 0,99 PO già utilizzati (precedentemente sospesi per mobilità province e CRI vedi C.d.A. 28/09/2017)

0,25 PO già utilizzati (CdA 28/09/2017)

0,80 PO per 2 cat. EP

1,50 PO per 5 cat. D

1,00 PO per 4 cat. C

Ricercatori TD – 2,00 4 Ricercatori TD b)
Valutative per passaggio RTDB à ASS – 5,40 27 Associati
Totale PO per Ordinari e Associati 13,70 20% min esterni PO 2,74

50% max interni PO 6,85

30,65% riservati esterni – chiamate dirette – 4,20 6 Associati
38,68% valutative per interni – 5,30 3,30 PO per  11 Ordinari

2,00 PO per  10 Associati

Procedure selettive libere – 4,20 1,20 PO per 4 Ordinari
3,00 PO per 15 Associati

 

 

Per quanto riguarda la programmazione dei 35,09 PO 2017 (cessazioni 2016) assegnati con D.M. n. 614 del 10/08/2017, non utilizzabili nell’anno corrente per mancanza di risorse finanziarie, il Rettore propone la seguente programmazione da caricare sulla piattaforma PROPER nei modi e tempi indicati dal Ministero:

PO 2017 (D.M. 614/2017) 35,09 Note – Ipotesi di utilizzo
Personale TA – 7,19 0,49 PO sospesi per mobilità province e CRI

Ipotesi di utilizzo:

0,65 PO per 1 Dirigente

1,20 PO per 3 cat. EP

3,00 PO per 10 cat. D

1,75 PO per 11 cat. C

Ricercatori TD – 9,00 18 Ricercatori TD b)
Valutative per passaggio RTDB à ASS – 3,40 17 Associati
Totale PO per ordinari e associati 15,50 20% min esterni PO 3,78

50% max interni PO 9,45

31,61% riservati esterni – chiamate dirette – 4,90 7 Doc. Associati
28,38% valutative per interni – 4,40 3,00 PO per 10 Ordinari

1,40 PO per 7 Associati

40,00% selettive libere – 6,20 3,60 PO per 12 Ordinari
2,60 PO per 13 Associati

 

  1. Ripartizione Punti Organico 2016 ai Dipartimenti.
DIPARTIMENTO PO ASSEGNATI SENZA ARROTONDAMENTO PO ASSEGNATI ARROTONDATI
Filologia, Letteratura, Linguistica 1,2242 1,20
Fisica 0,7394 0,70
Giurisprudenza 0,8516 0,80
Ingegneria Cvile, Ambientale e Architettura 1,1004 1,10
Ingegneria Elettrica ed Elettronica 0,9211 0,90
Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali 0,8708 0,90
Matematica ed Informatica 0,7538 0,70
Pedagogia, Psicologia, Filosofia 0,8672 0,90
Scienze Mediche e Sanità Pubblica 1,7685 1,80
Scienze Bomediche 1,3542 1,40
Scienze Chimiche e Geologiche 0,9013 0,90
Scienze Chirurgiche 0,6840 0,70
Scienze della Vita e dell’Ambiente 1,1709 1,20
Scienze Economiche ed Aziendali 1,3563 1,40
Scienze Sociali e delle Istituzioni 1,0314 1,00
Storia, Beni culturali e Territorio 0,8048 0,80
totale 16,399 16,4

 

Le prese di servizio di questa assegnazione è prevista al 1 ottobre 2018.

 

 

 

  1. Locazione di alcuni locali del Complesso Edilizio di proprietà dell’Istituto dei Ciechi della Sardegna “Maurizio Falqui”, ubicati nella via Nicolodi, 1 – Cagliari.

Il CdA delibera di dare mandato al Direttore Generale e al Dirigente della Direzione Acquisti, Appalti e Contratti per il prosieguo delle attività di contrattazione con l’Istituto che tengano conto delle inagibilità dei locali e delle necessità dell’Ateneo, e per la costituzione, in via cautelativa, di un accantonamento delle somme da corrispondersi a titolo di canoni di locazione per i locali di proprietà dell’Istituto dei Ciechi della Sardegna “Maurizio Falqui” utilizzati dall’Ateneo e per le spese di registrazione del nuovo contratto, comprese le relative sanzioni e gli interessi per tardiva registrazione.

 

 

  1. Concessione di spazi per attività di servizi stampa Facoltà di Ingegneria e Architettura e Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche.

Sono stati individuati i locali da destinare al servizio di copisteria e stampa nelle due Facoltà, è quindi possibile procedere alla predisposizione degli atti per l’affidamento della concessione di tali spazi, mediante un’unica gara suddivisa in due lotti: lotto n.1 –Facoltà di Ingegneria e Architettura; lotto n. 2: Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche.

Tenuto conto della tipologia del servizio, si propone, quale durata massima della concessione quella di cinque anni, eventualmente rinnovabile per un solo anno.

Per quanto riguarda invece la determinazione del valore stimato della concessione, si chiede mandato al CdA affinché questo sia definito in un momento successivo dalla Direzione Acquisti, Appalti e Contratti.

 

 

  1. SBA – Rinnovo contratto Science Direct -Elsevier – adesione.

Approvato.

 

  1. Visiting professor/scientist 2018: apertura fase preliminare, budget e elementi essenziali per la selezione;

La Regione Autonoma della Sardegna ha assegnato al programma Visiting Professor/Scientist un finanziamento di euro 240.000,00, a favore delle Università di Cagliari e di Sassari.

Il Rettore propone, in via sperimentale, la possibilità di poter impiegare i Docenti in servizio presso Atenei stranieri anche come co-docenti in insegnamenti presenti nell’Offerta Formativa dell’Ateneo.

Saranno proposte le seguenti due tipologie di visite, distinte per durata e ambito di attività:

  • Visiting Professor/Scientist per la copertura di insegnamenti che saranno erogati nell’A.A. 2018/2019, prioritariamente nei corsi di Laurea Magistrale e a Ciclo Unico, in co-docenza con il titolare dell’insegnamento, e per lo svolgimento di attività di ricerca. Per tale tipologia si prevede di assegnare una visita della durata di 2 mesi a ciascuna Facoltà dell’Ateneo.
  • Visiting Professor/Scientist che svolgeranno attività didattica, anche in forma seminariale, e attività di ricerca.

 

 

 

Parte B

  1. Contratto di licenza non esclusiva per l’uso del nome e del logo dell’Università per Spin Off Accademici e Universitari.
  2. Approvazione delle proposte di chiamata dei candidati più qualificati o idonei delle procedure di chiamata di Professori Associati.
  3. Approvazione delle proposte di chiamata dei vincitori delle selezioni per il reclutamento di Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia b).
  4. Approvazione delle proposte di chiamata dei vincitori delle selezioni per il reclutamento di complessivi 14 Rricercatori a Tempo Determinato di tipologia a) presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, finanziato con fondi MIUR.
  5. Autorizzazione alla proroga biennale del contratto da Ricercatore a Tempo Determinato di tipologia a) della Dott.ssa Cinzia Sanna.
  6. Modifiche Regolamento di funzionamento dell’Organismo per il benessere degli animali – OPBA.

 

Le restanti istruzioni inserite nella parte B sono state approvate senza discussione.

Giuseppe Mazzarella, Sonia Melis, Guido Mula, Aldo Pavan, Olivetta Schena

 

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

Regole per i commenti

Resoconto informale CdA 29.11.2017

Resoconto informale della seduta del Consiglio di Amministrazione del 29.11.2017

Si ricorda ai lettori che lo scopo di questi resoconti è contestualizzare le sedute e le decisioni prese dal CdA, senza alcuna pretesa di sostituzione dei verbali ufficiali che soli fanno testo ufficiale di riferimento. Si veda il disclaimer in coda al resoconto.

 

Ratifica del verbale della seduta del 26/10/2017.

Verbale ratificato.

Il verbale sarà consultabile on line al seguente link https://www.unica.it/unica/it/ateneo_s01_ss01_sss05_01.page

 

Ratifica Decreti Rettorali

Sono stati ratificati i seguenti D.R.:

  1. D.R. n. 56 del 18/10/2017 “Variazione Budget 2017 – assegnazione 5 per mille 2015”.
  2. D.R. n. 57 del 18/10/2017 “Variazione Budget investimenti 2017-2019”.
  • D.R. n. 85 del 24/10/2017 “Modifiche al programma biennale di acquisto beni e servizi ex art. 21 D.Lgs. n. 50/2016”.
  1. D.R. n. 93 del 25/10/2017 “Bilancio consuntivo 2016 Consorzio Parco Geominerario della Sardegna”.
  2. D.R. n. 94 del 26/10/2017 “Autorizzazione stipula contratti con importo superiore al limite previsto nella Del. N. 141/09 C del 01/12/2009 per le esigenze del Centro CREA collegate ai progetti in corso di realizzazione”.
  3. D.R. n. 99 del 26/10/2017 “Storno risorse conto terzi iscritte nei fondi 2016 – 2017 da G.22.02.03.25 a G.22.02.01.03.03”.
  • D.R. n. 117 del 07/11/2017 “Variazione Budget 2017 – manutenzioni ordinarie”.
  • D.R. n. 120 del 07/11/2017 “Modifica art. 7 del Regolamento del “Centro interdipartimentale per l’insegnamento dell’italiano agli stranieri””.
  1. D.R. n. 121 del 08/11/2017 “Commissione paritetica del Consiglio di Amministrazione per l’assegnazione dei contributi alle associazioni studentesche – aggiornamento composizione triennio 2015 – 2018”.
  2. D.R. n. 125 del 08/11/2017 “Percorso formativo per il conseguimento di 24 crediti formativi universitari nelle discipline atropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie didattiche D.M. n. 616 del 10/08/2017 . Approvazione piano formativo e finanziario”.
  3. D.R. n. 144 del 10/11/2017 “Convenzione triennale con UnitelCagliari per la gestione del Corso in teledidattica in Scienze della Comunicazione: integrazione convenzione”.
  • D.R. n. 163 del 14/11/2017 “Sede e gestione amministrativo – contabile del CIMCAS sino al 31/03/2018”.
  • D.R. n. 189 del 24/11/2017 “Variazione Budget investimenti 2017-2019”.

I Decreti Rettorali saranno integralmente consultabili con la pubblicazione del verbale della presente seduta, in quanto allegati al medesimo.

 

 

 

Comunicazioni del Rettore

Le comunicazioni riguardano:

  • Protocollo di intesa Fondazione Casa Museo Antonio Gramsci.

Il protocollo di intesa, firmato in data 8 novembre, ha sancito la collaborazione didattica e scientifica con la Fondazione Casa Museo Antonio Gramsci di Ghilarza, per lo studio e la diffusione della conoscenza della figura e del pensiero di Antonio Gramsci nel mondo. A tal fine è prevista l’organizzazione di iniziative congiunte.

 

Il progetto, di cui si riporta di seguito il dettaglio (vedi anche il link nel titolo), è stato finanziato.

Obiettivo B: Modernizzazione ambienti di studio e ricerca, innovazione delle metodologie didattiche.

Azioni: (c) Interventi per il rafforzamento delle competenze trasversali acquisite dagli studenti.

Indicatori: (3) Realizzazione di un progetto sperimentale di ateneo, anche dedicato ai soli docenti, orientato a favorire i risultati della formazione così come definiti dai Descrittori di Dublino e a sostenere l’apprendimento attivo dello studente.

Le attività formative sono state avviate a maggio 2017 e, sono proseguite fino a luglio 2017. Inizialmente, sono stati coinvolti i Ricercatori a Tempo Determinato e, successivamente, i Professori Associati entrati in ruolo in base alla L. 240/2010.

Sono state programmate ulteriori 12 ripetizioni del corso base e sono in fase di progettazione le altre attività previste dal progetto (da realizzarsi nell’anno 2018). È previsto il coinvolgimento di almeno 338 Docenti, 26 Tecnici di laboratorio che supportano le attività didattiche, 236 tra Dottorandi, Assegnisti e Tutor. È importante si raggiunga la massima partecipazione di tutte le componenti previste. Verrà chiesto ai Direttori dei dipartimenti di sollecitare i propri colleghi alla partecipazione a queste attività. Il miglioramento della didattica, oltre che essere un obiettivo importante per l’Ateneo dal punto di vista della valutazione e quindi dei finanziamenti, è anche un obiettivo principale di per sé, data l’importanza di una buona didattica che stia anche al passo con i tempi dal punto di vista dell’evoluzione delle modalità di comunicazione delle nuove generazioni che si affacciano agli studi universitari.

 

  • Viabilità dal e per il Presidio Ospedaliero Duilio Casula.

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo collegamento stradale, che consentirà un accesso diretto al Policlinico, dalla Strada Provinciale Monserrato-Sestu. La realizzazione del nuovo asse è prevista entro la fine del 2018.

 

  • Cittadella Universitaria di Monserrato: traslochi blocco A per i problemi strutturali della Biblioteca di Monserrato.

La Biblioteca è stata temporaneamente trasferita in quanto sono stati riscontrati problemi strutturali nei locali che la ospitavano. È previsto si eseguano degli interventi per la risoluzione definitiva delle problematiche riscontrate. E’ stata fatta una relazione tecnica dal Prof. Giuseppe Mancini dell’Università di Torino sulla base della quale sono stati progettati i lavori.

 

  • Richiesta attività di ricerca e studio dei chirotteri nelle cavità artificiali site nell’area dell’Ateneo di Cagliari. Questa attività si inserisce in un progetto più ampio che coinvolge docenti, personale TA e studenti per analizzare, conoscere e censire dal punto di vista geologico e biologico i “sotterranei” di UniCA.

L’Unione Speleologica Cagliaritana ha chiesto l’autorizzazione ad accedere alle cavità site presso l’Ateneo di Cagliari, in particolare quelle presenti nel complesso del Campus Aresu. Il Rettore ha proposto la costituzione di un gruppo di lavoro, che verrà coordinato da un Referente Scientifico.

 

  • Aggiornamento residenzialità e Campus viale La Playa.

L’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, ha approvato la riprogrammazione della Linea d’azione 1.10.3 “Interventi per il potenziamento delle strutture residenziali per studenti universitari”. Tra questi finanziamenti, sono stati stanziati 20.000.000 Euro per lo studentato universitario di Cagliari. In attuazione a questa deliberazione Regionale, il Consiglio di Amministrazione dell’ERSU, ha programmato l’utilizzo di tali risorse per l’effettuazione di lavori straordinari di ristrutturazione, di adeguamento e messa in sicurezza delle seguenti strutture (già destinate a residenza per gli studenti dell’Ateneo di Cagliari):

  • Casa dello studente di via Roma;
  • Casa dello studente di via Montesanto;
  • Casa dello studente di via Businco;
  • Casa dello studente di via Trentino;
  • Casa dello studente di via Biasi.

Per quanto riguarda il Campus di viale La Playa, si è in attesa del parere dell’ENAC (ai sensi dell’art. 709 del C.N.), che deve esprimersi circa l’interesse aeronautico dell’area. Tale parere deve necessariamente essere reso prima di ottenere il “Permesso di costruire” da parte del Comune di Cagliari. Il CdA dell’ERSU verrà invitato da UniCA a chiedere e ottenere la tempistica per il parere obbligatorio, dato che si rischia di perdere l’accesso al finanziamento.

 

  • Comunicazione ANVUR: nomina del Direttore Generale di UniCA Aldo Urru all’interno del Gruppo di Lavoro sull’integrazione tra ciclo di Bilancio e ciclo di Performance nelle Università statali. Questo è un risultato importante perché sottolinea che UniCA non è più una sede isolata che fa resistenza in modo isolato ma anzi sta progressivamente diventando una sede con visibilità e credibilità. Il gruppo di lavoro è infatti un gruppo molto ristretto che vede la partecipazione, oltre a 5 componenti Anvur, di otto altri componenti, tra i quali il Dr. Urru.

Il Gruppo di Lavoro mira ad approfondire:

  • la distanza tra i principi previsti dalle norme e le pratiche in uso negli Atenei statali per la gestione e la stesura dei bilanci;
  • le ragioni (generali e specifiche di comparto) che rendono difficile l’armonizzazione e l’integrazione del bilancio con la performance.

Gli output attesi sono:

  • un documento di approfondimento della normativa e dei regolamenti sulla gestione dei bilanci nelle Università statali;
  • un “vademecum per la gestione integrata”, che potrebbe essere inserito nelle Linee Guida che saranno aggiornate nel 2018.

 

  • Prossimi eventi di Ateneo:
  • 13 Dicembre 2017 evento “Grazia Deledda”, organizzato dal Dipartimento di Filologia, Letteratura, Linguistica. La notizia è consultabile on line al seguente link https://www.unica.it/unica/it/news_notizie_s1.page?contentId=NTZ78886
  • Saluti di Natale, Aula Magna Rettorato: la data, inizialmente prevista il giorno 19/12, è slittata al giorno successivo 20/12.

 

  • Evento “L’università italiana nell’Europa di domani”: 10 Novembre 2017 – Roma.

È stata una giornata di discussione e di confronto dedicata al futuro del sistema accademico. Tra i relatori erano presenti il Ministro Valeria Fedeli, il Capo Dipartimento Dott. Marco Mancini e il Presidente della CRUI Prof. Gaetano Manfredi.

Sul sito del MIUR è possibile consultare il resoconto della giornata, il video dell’evento e i contributi dei relatori http://www.miur.gov.it/-/-l-universita-italiana-nell-europa-di-domani-a-roma-esperti-a-confronto

 

  • Calendarizzazione prossime sedute degli Organi Collegiali.
Gennaio S.A. 23/01/2018 C.d.A. 25/01/2018
Febbraio S.A. 20/02/2018 C.d.A. 23/02/2018
Marzo S.A. 27/03/2018 C.d.A. 29/03/2018
Aprile S.A. 20/04/2018 C.d.A. 24/04/2018
Maggio S.A. 29/05/2018 C.d.A. 31/05/2018
Giugno S.A. 26/06/2018 C.d.A. 28/06/2018
Luglio S.A. 17/07/2018 C.d.A. 20/07/2018
Agosto S.A. ********* C.d.A. *********
Settembre S.A. 25/09/2018 C.d.A. 27/09/2018
Ottobre S.A. 23/10/2018 C.d.A. 25/10/2018
Novembre S.A. 27/11/2018 C.d.A. 29/11/2018
Dicembre S.A. 18/12/2018 C.d.A. 20/12/2018

 

  • Proposta di Convenzione con Italdron Academy Base Sardegna – Centro di addestramento professionale ENAC.

La proposta di Convenzione prevede il rilascio degli attestati ENAC di pilota di droni. È prevista l’applicazione di uno sconto pari al 40% per il personale docente e non docente dell’Ateneo. Il corso sarà gratuito per 8 studenti all’anno. L’Università metterà a disposizione un’aula, a titolo non oneroso, il sabato, dalle ore 08:00 alle ore 14:00.

 

  • Relazione sull’incontro con il personale Docente e Tecnico Amministrativo sulle forme di lavoro autonomo e sulle indicazioni gestionali date dall’Amministrazione con la circolare prot. 147808 dell’11/08/2017.

In data 14/11/2017 si è svolta la riunione con i Presidenti di Facoltà, Direttori di Dipartimento, Segretari di Presidenza, Segretari di Dipartimento e gli operatori interessati, in merito alla circolare sulle forme di lavoro autonomo. Tale materia è in continua evoluzione e per questo, il Direttore Generale, ha richiesto alle strutture centrali di monitorare il fenomeno, al fine di poter fornire opportune e puntuali indicazioni alle Facoltà, ai Dipartimenti e ai Centri di Ateneo.

 

  • Progetti PON.

L’avviso è stato pubblicato con Decreto Direttoriale n. 1735 del 13 luglio 2017 (consultabile al link http://www.ponrec.it/ponri/notizie/2017/progettiricercaindustriale/).

Poiché il bando prevedeva che ogni ente potesse partecipare a due progetti per ciascuna area tematica, nelle aree in cui sono stati presentati più di due proposte progettuali, i Responsabili Scientifici sono stati invitati a verificare la possibilità di consorziarsi, al fine di presentare solo due progetti per ogni area.

I progetti presentati sono 8: 2 con UniCA capofila, 6 in cui UniCA compariva quale soggetto del partenariato. Tuttavia, a causa di problemi tecnici nella piattaforma informatica, non è stato possibile presentaer 7 proposte progettuali (3 con UniCA capofila, 4 in cui UniCA compariva quale soggetto del partenariato). Subito dopo la scadenza, quindi, il responsabile del settore competente ha inviato una e-mail di segnalazione al CINECA. Il Rettore ha invece presentato, in data 13/11/2017, una formale richiesta al responsabile ministeriale al fine di consentire il completamento del caricamento delle domande. Ad oggi però il Ministero non si è ancora pronunciato.

 

  • Valutazione autonomia responsabile.

Per gli anni 2017 e 2018 è previsto che il 20% della quota premiale del FFO venga assegnata sulla base dei miglioramenti dei risultati conseguiti su due indicatori scelti dagli Atenei.

UniCA ha scelto i seguenti indicatori:

  • proporzione di CFU conseguiti all’estero dagli studenti regolari sul totale dei CFU conseguiti dagli studenti entro la durata normale del corso,
  • proporzione di professori assunti nell’anno precedente non già in servizio presso l’Ateneo,

in relazione ai quali sono stati realizzati i miglioramenti auspicati, che hanno portato quindi all’assegnazione di una quota premiale pari a 5.598.433 Euro.

 

 

 

Parte A

  1. Politiche della qualità: Commissione di Ateneo per i servizi bibliotecari: Comunicazioni sul Sistema Bibliotecario di Ateneo e proposta rinnovi risorse in abbonamento per il 2018.

In data 9 novembre si è insediata la Commissione di Ateneo per le Biblioteche (CAB) composta dal Rettore, dai Professori Cecilia Tasca, Luigi Minerba, Massimiliano Pau e Stefano Pira, dalla Dirigente della Direzione per i Servizi Bibliotecari, Dott.ssa Donatella Tore, e dalla Sig.ra Erika Porcu in rappresentanza degli studenti. La Commissione, supporterà la Direzione per l’ottimizzazione delle spese attraverso la diffusione tra il personale Docente di una maggiore consapevolezza circa le possibilità offerte da servizi alternativi all’acquisto locale di risorse. La Commissione dovrà inoltre verificare l’esistenza di iniziative, nazionali o internazionali, che finanzino attività connesse alle biblioteche, come ad es. la digitalizzazione di risorse.

Un intervento della Commissione è stato inoltre garantito per l’ottimizzazione del contenuto delle schede dei docenti sul sistema ESSE3, al fine di definire meglio le esigenze connesse ai libri di testo dei singoli corsi ed efficentare la fase di acquisto delle risorse.

  1. Utilizzo spazi docenti in pensione – comunicazione del Rettore.

Il Rettore espone la questione relativa all’utilizzo degli spazi resi liberi dai Docenti cessati dal servizio. L’esigenza è quella di razionalizzare, puntando ad un utilizzo funzionale degli spazi, al fine di evitare duplicazioni e personalismi. Per tali motivi è stata richiesta ai Direttori di Dipartimento una relazione dettagliata sui criteri utilizzati per le assegnazioni degli spazi, nonché le motivazioni nelle ipotesi di assegnazioni di più locali ad uno stesso docente.

 

  1. Legge Regionale 7 agosto 2007, n. 7 – Programma attività annualità 2017 – Mobilità dei giovani Ricercatori in gruppi di ricerca internazionali – Attuazione del programma presso UniCA.

La Regione Autonoma della Sardegna, con deliberazione della Giunta Regionale n. 27/17 del 06/06/2017, ha previsto, fra le diverse misure, “l’attivazione di un percorso di supporto per i giovani ricercatori ad esperienze di ricerca all’estero, in modo da favorire le esperienze scientifiche e lavorative internazionali, attraverso il loro inserimento in specifici progetti di ricerca, in un’ottica di incrementare le competenze scientifiche con esperienze all’interno di gruppi di ricerca internazionali da spendere poi nel contesto regionale”.

È stata stanziata una dotazione finanziaria complessiva di 500.000,00 euro destinata all’attività “Mobilità dei giovani ricercatori in gruppi di ricerca internazionali”.

Il Rettore sottopone quindi alla valutazione del Consiglio di Amministrazione la bozza dell’Avviso di selezione per l’attuazione del programma. Il CdA delibera di approvare i contenuti della bozza dell’Avviso e la sottoscrizione della relativa Convenzione operativa.

 

  1. POR FSE 2014-2020 – Progetto Orientamento UNICA_ORIENTA.

1) Progetto Orientamento POR FSE 2014-2020: obiettivi, reti di scuole, struttura, logica progettuale, monitoraggio, risorse umane e finanziarie, variazione sul budget 2017. 2) avvio attività progettuali e autorizzazione alla spesa.

In data 28/09/2017 UniCA ha sottoscritto l’Accordo Quadro con la Regione Autonoma della Sardegna e l’Università degli Studi di Sassari, per la realizzazione di iniziative di orientamento all’istruzione universitaria o equivalente a valere sui fondi della programmazione del POR FSE 2014/2020, da attuarsi negli gli anni accademici 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021, per un finanziamento totale pari a 4.723.000,00 Euro. Sono previste due Linee di Intervento:

  • Linea A – Potenziamento dell’orientamento nella Scuola;
  • Linea B – Potenziamento dell’orientamento in entrata nell’Università.

L’Ateneo, con il progetto di orientamento, vuole creare una maggiore sinergia tra la Scuola e l’Università, per lavorare congiuntamente e costantemente al processo di formazione e di orientamento degli studenti, a partire dalle terze classi delle scuole superiori e fino al primo anno dell’Università.

Il progetto si svilupperà nell’arco del quadriennio 2017/2021. Le attività di orientamento disciplinate dall’Accordo di programma si dovranno concludere entro il 30/09/2021.

Il tema dell’orientamento è un tema fondamentale per il nostro Ateneo e per la Sardegna, che vede un tasso di abbandoni e di laureati decisamente sfavorevole. L’importanza del raggiungimento di una maggiore sinergia tra scuole e università si vede anche dal fatto che la durata del progetto è più lunga dei soliti tre anni ed è stata portata a quattro anni, proprio perché non serve solo avere un progetto ma anche poterne seguire l’efficacia di realizzazione con un periodo compatibile con le tempistiche naturali dell’andamento degli anni scolastici e delle lauree triennali (queste ultime forniscono quindi un segnale di quanto l’orientamento operato già nelle scuole sia stato efficace).

Sono previsti Open Days, seminari, organizzazione di reti di scuole per il raggiungimento di obiettivi specifici, monitoraggio regolare e costante delle attività sulla base di indicatori già definiti e sarà possibile una rimodulazione degli obiettivi sulla base dei risultati del primo anno di intervento. Ci saranno inoltre tavoli tecnici scuola-università e un coordinamento con le varie facoltà per il coordinamento delle attività del progetto.

Sono inoltre previste delle “scuole estive”, da fare all’università (a pagamento e a numero chiuso).

 

  1. Approvazione piano mobilità studentesca internazionale A.A 2017/2018.

Sono state assegnate alla nostra Università, per l’A.A. 2017/2018, le risorse finanziarie da destinare al cofinanziamento delle attività di mobilità studentesca internazionale da parte della Comunità Europea, del MIUR, della Regione Autonoma della Sardegna e della Fondazione di Sardegna.

È stata quindi illustrata la ripartizione dei diversi contributi tra le azioni di mobilità internazionale.

In questi anni si è registrato un trend di crescita della mobilità internazionale degli studenti (+55,19 % nel triennio 2015-2017, da 819 a 1271 studenti), reso possibile grazie a un più efficiente impiego delle risorse e una maggiore focalizzazione sugli obiettivi ritenuti strategici.

 

  1. Autorizzazione all’affidamento del servizio sostitutivo di mensa mediante buoni pasto elettronici per le P.A. ed. 1, ai sensi dell’articolo 26, Legge 23 dicembre 1999 n. 488 e s.m.i. e dell’articolo 58, Legge 23 dicembre 2000 n. 388.

Approvato.

 

  1. SBA – Rinnovo risorse elettroniche e abbonamenti di sistema anno 2018.

Approvato. Da sottolineare, tra i frutti dell’accordo con le case editrici fatto a livello nazionale, l’accesso all’intero pacchetto delle riviste del gruppo Nature.

 

  1. Designazione studente rappresentante nel Consiglio Direttivo del CUS Cagliari.

Considerato che il Sig. Giuseppe Esposito è decaduto dalla carica di rappresentante degli studenti nel Consiglio di Amministrazione, il viene designato il Sig. Luca Arisci (è corretto?) che, unitamente al Dott. Guido Mula, già in carica, dovrà rappresentare l’Ateneo nel Consiglio Direttivo del CUS.

 

  1. Attività anno 2018 Unitel Cagliari S.c.a.r.l.

Approvato.

 

 

 

Parte B

  1. Chiamate dirette di Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia b) cofinanziate dal MIUR.
  2. Approvazione delle proposte di chiamata dei candidati più qualificati o idonei delle procedure di chiamata di Professori Ordinari e Associati.
  3. Approvazione delle proposte di chiamata dei vincitori delle selezioni per il reclutamento di Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia b).
  4. Approvazione delle proposte di chiamata dei vincitori delle selezioni per il reclutamento di Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia a).
  5. Attivazione di una selezione pubblica per il reclutamento di un Ricercatore a Tempo Determinato di tipologia a) presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, per il Settore Concorsuale 09/E3 (profilo SSD ING-INF/01), finanziato con fondi Ministero dello Sviluppo Economico e della Comunità Europea.
  6. Attivazione di una selezione pubblica per il reclutamento di un Ricercatore a Tempo Determinato presso il Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio per il Settore Concorsuale 10/C1 – Teatro, Musica, Cinema, Televisione e Media Audiovisivi (profilo L-ART/08), finanziato con fondi R.A.S..
  7. Attivazione di una selezione pubblica per il reclutamento di n. 1 Tecnologo nell’ambito del progetto di ricerca “H2020-ICT-05-2017 Aloha – software framework for runtime – adaptive and secure deep learning on heterogeneous architectures” finanziato dalla Comunità Europea sui Bandi Horizon2020 – Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica – Responsabile Scientifico Prof. Luigi Raffo – Responsabile fondi Ing. Paolo Meloni.
  8. Master di II livello in Endodonzia Clinica e Chirurgica (annuale e biennale), in Management di Distretto Socio Sanitario (modifiche) e in Governance Multilivello: la gestione integrata delle politiche pubbliche.
  9. Proposta di abbandono della domanda di brevetto dal titolo Low Voltage, n. EP 11741448.2 -Titolarità UNICA -Inventore Prof.ssa Bonfiglio et al. e proposta di acquisizione da parte dell’inventore.
  10. Istituzione Centro Interdipartimentale GRAMSCILAB.

 

Le restanti istruzioni inserite nella parte B sono state approvate senza discussione.

Giuseppe Mazzarella, Sonia Melis, Guido Mula, Aldo Pavan, Olivetta Schena

 

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

Regole per i commenti

Resoconto informale CdA 26.10.2017

Resoconto informale della seduta del Consiglio di Amministrazione del 26.10.2017

Si ricorda ai lettori che lo scopo di questi resoconti è contestualizzare le sedute e le decisioni prese dal CdA, senza alcuna pretesa di sostituzione dei verbali ufficiali che soli fanno testo ufficiale di riferimento. Si veda il disclaimer in coda al resoconto.

 

Ratifica del verbale della seduta del 28/09/2017.

Verbale ratificato.

Il verbale sarà consultabile on line al seguente link https://www.unica.it/unica/it/ateneo_s01_ss01_sss05_01.page

 

 

Ratifica Decreti Rettorali

Sono stati ratificati i seguenti D.R.:

  1. D.R. 341 del 19/01/2017 “Autorizzazione estensione internazionale delle domande di brevetto n. it102016000006106 e n. it102016000006131 inventore Dott. Dario Piano titolarità Università degli Studi di Cagliari”.
  2. D.R. n. 342 del 19/01/2017 “Autorizzazione estensione internazionale – fasi nazionali/regionali della domanda di brevetto internazionale n. PCT/IB2015/055664 “Ester of phospholipid with conjugated linoleic acid for treatment of psychiatric disorders with neuroinflammatory and neurodegenerative basis” Inventori UniCa: BANNI SEBASTIANO; Melis Miriam; Pistis Marco; Sogos Valeria”.
  • D.R. n. 4 del 03/10/2017 “Istituzione Direzione Qualità e AUDIT”.
  1. D.R. n. 30 del 11/10/2017 “Variazione Bilancio 2017 – storno da G.22.02.01.03.26 a G.22.02 01.03.18 per pagamento risultato Dirigenti”.
  2. D.R. n. 32 del 11/10/2017 “Fondazione Aria”.
  3. D.R. n. 55 del 18/10/2017 “Unitel Cagliari – modifiche Statuto”.
  • D.R. n. 85 del 24/10/2017 “Modifiche al programma biennale di acquisto beni e servizi ex art. 21 D.lgs. n. 50/2016”.

I Decreti Rettorali saranno integralmente consultabili con la pubblicazione del verbale della presente seduta, in quanto allegati al medesimo.

 

 

Comunicazioni del Rettore

Le comunicazioni riguardano:

  • Accreditamento periodico dell’Ateneo: visita CEV 16‐20 ottobre 2017.

L’Ateneo ha lavorato attivamente in modo sinergico per il raggiungimento degli obiettivi impliciti ed espliciti di un accreditamento nazionale. Se ancora c’è da aspettare per una valutazione formale e dettagliata da parte della commissione di esperti valutatori (CEV) sicuramente ci sono diversi obiettivi che sono stati raggiunti. Il primo è il fatto che l’Ateneo partiva da molto lontano, con un’organizzazione che presentava molte lacune strutturali e che soprattutto mancava di una visione comune degli obiettivi. Il lavoro di questi anni ha quindi permesso a tutte le componenti dell’Ateneo, dagli studenti al personale strutturato, di sentirsi parte di un unico cammino. Ovviamente restano tutte le critiche che abbiamo condiviso sull’Anvur, sui criteri che stabilisce e sul come li mette in pratica, sull’accento sulla competizione e non sulla collaborazione (che invece è alla base del progresso culturale) e tutto il resto. Tuttavia, non si può non cogliere l’importante aspetto positivo di un lavoro fatto insieme verso un obiettivo comune. L’Università, la nostra come qualunque altra, esiste perché ci sono coloro che sono assetati di conoscenza e che quindi si iscrivono per seguire i vari corsi di studio. Nel contempo, le università esistono per diffondere la conoscenza, approfondire nuovi e vecchi temi, spostare più in là le frontiere della conoscenza in ogni ambito. Tutto questo è impossibile senza una struttura che veda una sinergia tra il personale non docente, indispensabile sempre ma tanto più in questo periodo nel quale le vessazioni contro le università passano anche per una aberrante quantità di burocrazia aggiuntiva che richiede il contributo essenziale di persone esperte, il personale docente, che deve trovare sempre il giusto equilibrio tra i due compiti egualitari di insegnamento e di ricerca e gli studenti, che non sono nostri “clienti” ma sono parte essenziale dell’università. Con la loro presenza e fame di conoscenza, con le loro domande e con le sfide che pongono hanno un ineludibile ruolo anche di stimolo per un miglioramento continuo delle Università. Questa premessa è indispensabile per poter capire con quale atteggiamento guardare verso la visita della CEV Anvur e il risultato ottenuto dall’Ateneo. Pur senza spostarsi di una virgola nelle osservazioni critiche fatte pubblicamente verso il meccanismo tutto italiano di valutazione delle università e della ricerca, il lavoro sinergico di questi anni ha sicuramente rappresentato un aspetto positivo per tutti da non disperdere in futuro.

 

Il Magnifico Rettore in apertura del CdA ha quindi ripercorso le tappe della settimana del 16-20 ottobre scorso che ha visto coinvolto l’intero Ateneo nel processo di accreditamento periodico. Il Rettore ha esplicitamente sottolineato come tutte le componenti del nostro Ateneo (Docenti, Studenti e Personale T/A) hanno fornito il proprio contributo, manifestando massima disponibilità, in un clima partecipativo e coinvolgente. E questi, in particolare, sono stati gli elementi di maggiore importanza recepiti dalle Commissioni di Esperti della Valutazione (CEV) e evidenziati nell’incontro di restituzione dello scorso 20 ottobre. Un aspetto che può forse apparire marginale ma che riveste in realtà un ruolo importante è che la CEV è partita nella sua visita andando a commentare i contenuti emersi nella recente inaugurazione dell’anno accademico in presenza del Presidente della Repubblica. Al di là dei dettagli, questo dimostra come l’immagine che il nostro Ateneo dà all’esterno si costruisca in ogni momento e in ogni evento che ci coinvolge e riguarda quindi non solo l’eccezionalità di una visita periodica di valutazione per l’accreditamento ma la quotidianità del nostro lavoro.

Il processo di miglioramento continuo nel quale il nostro Ateneo è impegnato da diverso tempo potrà quindi proseguire con un nuovo impulso, la consapevolezza che siamo parte attiva di un percorso che ci vede tutti coinvolti nell’ottica del miglioramento continuo. Si attenderà l’esito della valutazione ma, ciò che è emerso di noi, ha dato un senso identitario forte alla nostra missione, e rappresenta la fase fondamentale del nostro percorso.

Il pomeriggio del 26 ottobre il Magnifico Rettore ha previsto un incontro rivolto, in particolare, a tutti i soggetti che hanno partecipato all’incontro con le CEV ma al quale sono stati tutti invitati, al fine di condividere le prime impressioni post visita, in attesa dei primi risultati della valutazione, che dovrebbero arrivare entro la fine dell’anno. L’Ateneo avrà poi l’opportunità di fare eventuali controdeduzioni e solo successivamente, si avrà l’esito finale della valutazione.

 

 

Partendo dall’analisi di questo articolo pubblicato su Eurydice, si affronta l’argomento di come vengono “utilizzati” i ranking internazionali di classifica degli Atenei. Sullo stesso argomento è stato pubblicato un articolo anche su Il Sole24 ore dal titolo “Il business dei ranking universitari: cosa c’è dietro le “top 100” mondiali degli Atenei (consultabile al link http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2017-09-15/il-business-ranking-universitari-cosa-c-e-dietro-top-100-mondiali-atenei-163625.shtml?uuid=AESOhfTC) e su Il Venerdì di Repubblica dal titolo “Università, l’Europa ora boccia le classifiche” (consultabile al link https://docentipreoccupatisite.wordpress.com/2017/10/13/universita-leuropa-ora-boccia-le-classifiche/

La CRUI ha costituita un’apposita Commissione per discutere su questi aspetti. È prevista una prima riunione il 27 ottobre. Per il nostro Ateneo parteciperanno il Pro rettore Vicario, Prof. Mola, e il Prof. Stefano Montaldo.

 

  • EVENTI: 16 novembre inaugurazione del CESAR, ore 11.30 Cittadella di Monserrato.

 

 

 

Parte A

  • Politiche della qualità:

1. Calendario incontri e prima informativa su comunicazione CEV.

  1. L’argomento è stato approfondito tra le comunicazioni. Il CdA prende atto di quanto esposto dal Magnifico Rettore.
  2.       2. ATTIVITÀ EDILIZIA – Attuazione punto n. A095 del programma lavori pubblici 2017: Lavori di Ripristino piazzale facoltà ingegneria Piazza D’Armi.

 

Il progetto prevede la riqualificazione del piazzale e dell’area verde centrale della Facoltà di Ingegneria e Architettura, importante punto di incontro della comunità universitaria, in un ottica di superamento delle barriere architettoniche.

      1. MUSE.

MUSE (Unica Musica Ensemble) è un’associazione costituita, a luglio 2017, da un gruppo di docenti afferenti a differenti Dipartimenti del nostro Ateneo. Tale associazione nasce con lo scopo di stimolare e sviluppare la pratica musicale, sia corale che strumentale, fra tutti coloro che lavorano e studiano all’interno della nostra Università.

Al momento, il MUSE, sta avviano le pratiche per la registrazione dell’associazione e ha eletto il Prof. Ignazio Macchiarella (professore di Etnomusicologia del Dipartimento di Storia, beni culturali e territorio) come Presidente. Il MUSE ha altresì intrapreso una collaborazione con il Circolo Ricreativo dell’Università di Cagliari (CRUC) al fine di attuare l’attività musicale tra quelle di interesse culturale e artistico.

L’Ateneo intende supportare e sostenere l’attività dell’associazione anche attraverso l’assegnazione al CRUC dei locali ex CUEC, in comodato gratuito, per un periodo massimo di quattro anni rinnovabili. Tale concessione è da intendersi come contributo dell’Ateneo per favorire la creazione di una entità corale identitaria, per diffondere senso di appartenenza e favorire lo stimolo e lo sviluppo della pratica musicale.

 

      1. Bilancio di Ateneo Consolidato dell’esercizio 2016.

Il bilancio consolidato di Ateneo è redatto ai sensi del D. Lgs. n. 18/2012 seguendo i nuovi schemi di Stato Patrimoniale e Conto Economico di cui al Decreto MIUR/MEF n. 248/2016 “Schemi di bilancio consolidato delle Università”.

L’area di consolidamento è costituita da tutti gli enti in possesso dei requisiti di cui all’art. 6 comma 2 del citato Decreto Legislativo. Oltre alla Capogruppo “Università deli Studi di Cagliari”, le società/enti inseriti nell’area di consolidamento, come deliberato dal Consiglio di Amministrazione nelle sedute del 28/04/2017 e del 29/06/2017, sono:

      • Unitel Cagliari s.c.a.r.l.;
      • Bio.Ma. s.c.a.r.l;
      • Consorzio Università.

Il CdA delibera di approvare il Bilancio consolidato di Ateneo d’esercizio 2016, corredato dalla Relazione sulla gestione e i documenti ad esso allegati.

 

      1. Modifica Regolamento Brevetti.

Il nuovo Regolamento Brevetti risponde alla logica di chiarezza e semplificazione delle procedure. La nuova proposta di Regolamento ha seguito un iter partecipato che ha coinvolto diversi soggetti e strutture dell’Ateneo. In particolare, la Commissione Brevetti e Spin Off all’uopo costituita, è stata presieduta dal Prorettore delegato all’Innovazione e al Territorio, Prof.ssa Annalisa Bonfiglio, e composta dal Prof. Cristiano Cincotti, esperto giurista, e dalla Direzione per la Ricerca e il Territorio. Successivamente alla nomina del nuovo Prorettore delegato all’Innovazione e al Territorio, Prof.ssa Maria Chiara Di Guardo, la proposta è stata riesaminata in una riunione allargata cui hanno partecipato il Direttore Generale e l’Ufficio Legale di Ateneo. La versione definitiva, portata in approvazione in CdA, è stata approvata dalla Commissione nella seduta del 12 ottobre 2017.

 

 

      1. Autorizzazione adesione accordo triennale 2018-2020 gruppo Care CRUI per acquisto diritti di accesso alle risorse elettroniche.

Il CdA delibera di autorizzare il Rettore alla sottoscrizione della dichiarazione di adesione all’Accordo triennale 2018-2020, che regola “la partecipazione alle trattative seguite dal Gruppo CARE per l’acquisto dei diritti di accesso non esclusivi di risorse elettroniche (riviste, banche dati e e-books) e dei relativi servizi integrati”.

 

      1. Proposta ripartizione accantonamento riserva RESPECT S.r.l..

Il CdA delibera di approvare il riversamento sul Fondo Spin Off d’Ateneo, di cui all’art 23 del Regolamento Spin Off, dell’intera quota di riserva straordinaria di competenza dell’Università degli Studi di Cagliari, come ripartita in sede di approvazione del bilancio 2016 dello Spin Off universitario RESPECT srl.

 

      1. Elenco delle acquisizioni di beni e servizi superiori al milione di euro ai sensi dell’art. 21, comma 6, del D.Lgs.50/2016.

Il CdA delibera di autorizzare:

      • l’elenco delle acquisizioni di beni e di servizi di importo superiore a € 1.000.000,00 che si prevedono di inserire nella programmazione 2018/2019;
      • la Direzione acquisti appalti e contratti alla comunicazione ai soggetti competenti.

 

      1. Autorizzazione alla spesa – Ulteriori attrezzature scientifiche per il CeSAR.

Approvato.

 

      1. Autorizzazione alla spesa ulteriori allestimenti per lo stabulario sito nel Nuovo Complesso di Monserrato.

Approvato.

 

      1. Autorizzazione affidamento Servizi Informatici CINECA.

Approvato.

 

 

 

INTEGRAZIONE

Attività edilizia – Accordi Quadro per la minuta manutenzione degli edifici universitari- nuova procedura di affidamento.

 

 

 

Parte B

      1. Approvazione della proposta di chiamata in qualità di Professore Associato presso il Dipartimento di Filologia, Letteratura, Linguistica, di una Ricercatrice a Tempo Determinato di tipologia b) in possesso dell’ASN.
      2. Approvazione delle proposte di chiamata dei candidati idonei delle procedure di chiamata di Professori Ordinari e Associati.
      3. Approvazione delle proposte di chiamata dei vincitori delle selezioni per il reclutamento di Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia b).
      4. Approvazione delle proposte di chiamata dei vincitori delle selezioni per il reclutamento di Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia a).
      5. Approvazione delle proposte di chiamata dei vincitori delle selezioni per il reclutamento di complessivi 14 Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia a) presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Elettronica, finanziato con fondi MIUR.
      6. Attivazione di una selezione pubblica per il reclutamento di un Ricercatore a Tempo Determinato di tipologia a) presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, per il settore concorsuale 09/E2 (profilo SSD ING-IND/32), finanziato dal Fondo Sviluppo e Coesione 2014/2020.
      7. Trasferimento fondi al CUS Cagliari – articolo 6 convenzione CUSI.
      8. Adesione “Consorzio Interuniversitario per l’Ottimizzazione e la Ricerca Operativa” (ICOOR).
      9. Modifica Statuto Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso (CISIA) .
      10. Regolamento per il funzionamento del Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni.
      11. Proposta di costituzione dello Spin Off accademico NORAX – Proponente Prof. Pierluigi Caboni.
      12. Parere in merito all’abbandono e proposta di acquisizione da parte dell’inventore della domanda di brevetto dal titolo Low Voltage, n. EP 11741448.2 -Titolarità UNICA -Inventore Prof.ssa Bonfiglio et al.
      13. Modifica al regolamento per il funzionamento del dipartimento di Scienze Biomediche

Le istruzioni inserite nella parte B sono state approvate senza discussione.

 

Giuseppe Mazzarella, Sonia Melis, Guido Mula, Aldo Pavan

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

Regole per i commenti

Resoconto informale CdA 21.7.2017

Resoconto informale della seduta del Consiglio di Amministrazione del 21.07.2017

Si ricorda ai lettori che lo scopo di questi resoconti è contestualizzare le sedute e le decisioni prese dal CdA, senza alcuna pretesa di sostituzione dei verbali ufficiali che soli fanno testo ufficiale di riferimento. Si veda il disclaimer in coda al resoconto.

 

 

Ratifica del verbale della seduta del 29/06/2017.

Verbale ratificato.

Il verbale sarà consultabile on line al seguente link http://www.unica.it/pub/2/show.jsp?id=34715&iso=145&is=2

 

 

Ratifica Decreti Rettorali

Sono stati ratificati i seguenti D.R.:

  1. D.R. n. 721 del 22/06/2017 “Bilancio consuntivo 2016 Eco Research s.c.ar.l.”.
  2. D.R. n. 729 del 26/06/2017 “Bilancio consuntivo 2016 CDCR ICT Sardegna s.c.ar.l.”.
  • D.R. n. 730 del 26/06/2017 “Bilancio consuntivo 2016 APRAS s.car.l.”.
  1. D.R. n. 748 del 30/06/2017 “Oggetto: borse di mobilità internazionale dell’ A.A. 2016-2017 – modifica del piano della mobilità studentesca internazionale”.
  2. D.R. n. 750 del 06/07/2017 “Documento Strategico di Programmazione Integrata 2017-2021”.
  3. D.R. n. 804 del 18/07/2017 “Variazione di budget 2017 – FIR 2017”.

I Decreti Rettorali saranno integralmente consultabili con la pubblicazione del verbale della presente seduta, in quanto allegati al medesimo.

 

 

Comunicazioni del Rettore

Le comunicazioni riguardano:

CRUI

  • È stato costituito un gruppo di lavoro sui ranking internazionali, i referenti Unica sono il Prof. Francesco Mola, Prorettore Vicario – Ordinario di Statistica (Settore Scientifico Disciplinare SECS-S/01) e il Prof. Stefano Montaldo – Ordinario di Geometria (Settore Scientifico Disciplinare MAT/03). Il gruppo di lavoro verrà coordinator dal Prof. Mirko degli Espositi, Prorettore Vicario dell’Università degli Studi di Bologna.
  • Piano nazionale industria 4.0

Il Piano nazionale Industria 4.0 è l’occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla       quarta rivoluzione industriale. Il Piano prevede misure concrete in base a tre principali linee guida:

  • operare in una logica di neutralità tecnologica,
  • intervenire con azioni orizzontali e non verticali o settoriali,
  • agire su fattori abilitanti.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico al link http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/industria40

 

ALTRE COMUNICAZIONI

Le Università, entro il 25 luglio, dovranno segnalare quali CdS e/o Master, già avviati o in fase di attivazione, sono collegati alla formazione di figure professionali correlate con tale iniziativa.

  • Nell’ambito delle iniziative seminariali sul tema “La prevenzione ed il contrasto della corruzione”, il Generale della Guardia di Finanza Bruno Bartoloni, ha chiesto la collaborazione del nostro Ateneo. Il Rettore ha indicato la Prof.ssa Francesca Crasta (Ordinario di Storia della Filosofia, Settore Scientifico Disciplinare M-FIL/06), quale Docente esperto per collaborare a tali iniziative.
  • Social e Terza missione Ufficio stampa: da luglio 2015 Unica è “social”. Il nostro Ateneo, infatti, è presente sui principali social network (Facebook, Instagram, Twitter e Youtube), al fine di offrire agli studenti una gamma di servizi totalmente nuovi e consentir loro di aumentare la propria interazione con l’Università. Al tempo stesso, l’interazione è attiva anche con gli altri stakeholder, in linea con il ruolo del nostro Ateneo in questo mandato rettorale.
  • Il 4 luglio è stata inaugurata la stanza rosa della Facoltà di Ingegneria e Architettura. A breve verrà pubblicato un bando per la creazione/allestimento, presso il polo di “Sa Duchessa”, del primo baby parking.
  • Dipartimenti di eccellenza – Legge 232/2016

In attuazione a quanto previsto dall’art. art. 1, commi 319 e 320, sono state pubblicate le graduatorie dei Dipartimenti ammessi alla procedura di selezione dei 180 Dipartimenti di eccellenza. Al seguente link tutte le informazioni utili http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/universita/programmazione/dipartimenti-di-eccellenza

Per il nostro Ateneo, il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali, si trova alla posizione n. 308.

Con nota dell’11 luglio 2017, n. 8414 (consultabile al link http://www.conferenzaingegneria.it/2017/07/11/miur-dipartimenti-di-eccellenza-criteri-di-valutazione-e-indicazioni-operative/) il MIUR ha specificato le modalità di attribuzione dei punteggi e dei criteri di valutazione, nonché fornito agli Atenei indicazioni operative per la presentazione delle domande (termine ultimo di presentazione 10 ottobre 2017).

  • Campus Viale La Playa – aggiornamento alla data 02/07/2017: l’ERSU è in attesa del rilascio della concessione edilizia da parte del Comune di Cagliari.
  • Casa dello Studente di Via Roma: è stata presentata, in accordo con l’Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, la richiesta di finanziamento dei lavori di adeguamento e ristrutturazione, a valere sul Piano di Sviluppo della Sardegna.
  • ERSU: Il Prof. Antonio Funedda non è più il Presidente del CdA dell’ERSU. È infatti terminato anche il periodo di “prorogazio” previsto per legge.
  • Il Prof. Pietro Ciarlo, Prorettore Delegato per la semplificazione e innovazione amministrativa, ha comunicato di aver avviato la fase di sperimentazione relativa ai rapporti tra l’Amministrazione e Dipartimenti, volta a semplificare e stabilizzare le prassi amministrative decentrate (sono coinvolti in questo progetto anche il Prof. Francesco Mola, Prorettore Vicario, e la Dott.ssa Simonetta Negrini, Dirigente Ufficio Funzione Audit e Segreteria tecnica Presidio della Qualità di Ateneo).
  • Gruppo di lavoro per la residenzialità degli studenti: a seguito della costituzione del gruppo di lavoro, in data 28/06/2017, si è tenuta la prima riunione. A questa hanno partecipato i Rappresentanti degli Studenti in Senato Accademico (Sig. Carlo Sanna, Sig. Francesco Stochino), i Rappresentanti degli Studenti in Consiglio di Amministrazione (Sig. Giuseppe Esposito), il Presidente del Consiglio degli Studenti (Sig. Roberto Vacca), il Direttore Generale (Dott. Aldo Urru), il Prorettore Vicario (Prof. Francesco Mola), il Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura (Prof. Antonello Sanna), il Sindaco della Città Metropolitana di Cagliari (Sig. Massimo Zedda).
  • Eventi di Ateneo:
  • UnicaComunica 2017: l’evento si è tenuto in data 13/07/2017. Al seguente link è disponibile la rassegna stampa e la galleria fotografica dell’evento http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=35685&iso=97&is=7
  • 11/09/2017: nell’ambito dei seminari promossi dal Rettore, il Premio Nobel per la Fisica 2015 Prof. Art Mc Donald, terrà la Lectio Magistralis “Understanding our Universe from Deep Undeground”.
  • 25/09/2017: si terrà in Rettorato l’“Evento Europa” al quale parteciperanno il Ministro Fedeli e il Presidente del Parlamento Europeo Tajani.
  • Nota del Presidente dell’ANVUR, Andrea Graziosi, su quanto riportato da “Il Fatto Quotidiano” in relazione all’articolo “Università: truccate le pagelle dei premi da 2 miliardi di Euro”. Nella nota si precisa che l’ANVUR non ha “truccato” o “manipolato” i dati, ma si è limitata a correggere nel tempo gli errori che inevitabilmente si commettono redigendo un complesso Rapporto di oltre 4.000 pagine.

Ai seguenti link, sono consultabili sia l’articolo de “Il Fatto Quotidiano che la risposta fornita dall’ANVUR https://ilsensodellamisura.files.wordpress.com/2017/07/fattoquotidiano11lug2017.pdf   http://www.anvur.org/attachments/article/1219/Nota%2011lug2017-Il%20Fatto%20Q~.pdf

  • Master di I livello in “Teoria e metodi dell’attività fisica nella prevenzione primaria e secondaria delle patologie croniche” – Dipartimento di Scienze Mediche e Sanità Pubblica: il Rettore comunica che il Master, approvato dagli Organi Accademici per l’A.A. 2016/2017, per difficoltà organizzative, non è partito nel corrente Anno Accademico. Sarà quindi avviato il prossimo A.A. 2017/2018.
  • Accreditamento periodico 16-20 ottobre 2017: in data 14/07/2017 il nostro Ateneo ha inviato alla Referente ANVUR, Dott.ssa Morena Sabella, il prospetto di sintesi come previsto dalle Linee Guida per l’accreditamento periodico delle Sedi e dei Corsi di Studio Universitari. Si tratta di una relazione sintetica sul soddisfacimento dei requisiti di Sede R1, R2, R4-A, articolato in brevi commenti sui punti di attenzione previsti, nonché contenente specifiche indicazione relative ai documenti di riferimento per ogni requisito.
  • Video di promozione della Politica di Qualità di Ateneo: nell’ambito delle iniziative organizzate dal PQA, verrà prodotto un video con il quale rappresentare metaforicamente il processo di miglioramento continuo nel quale il nostro Ateneo è costantemente impegnato. Il video sarà disponibile sul sito unica e presentato agli studenti durante le lezioni di settembre.
  • Individuazione del Dipartimento di afferenza del Tecnico di Cat. C per il potenziamento dei laboratori dipartimentali: nella seduta del CdA del 30/03/2017, è stata assunta la delibera relativa alla programmazione per le assunzioni e la concorsualità del Personale T/A per l’anno 2017. È stata prevista la selezione per l’assunzione di un Tecnico di Cat. C, per il potenziamento dei laboratori dipartimentali. Considerato che per ragioni organizzative è quindi necessario individuare una struttura alla quale il vincitore della selezione dovrà afferire, dopo aver preso visione del progetto “Una rete di Ateneo di officine per la ricerca – proposta per una riorganizzazione interdipartimentale del servizio di officina di Ateneo” la struttura di riferimento individuata è il Dipartimento di Fisica.

 

 

Parte A

  1. Politiche della qualità:
  2. Piani triennali della ricerca.

Vengono presentati i Piani Triennali approvati dai Dipartimenti, nei quali si individuano gli obiettivi pluriennali negli ambiti della ricerca, della didattica, della terza missione e quelli correlati alla finalità trasversale “qualità e organizzazione”. Si tratta di un importante esito nell’ambito di uno dei fondamentali processi del sistema di Assicurazione della Qualità.

Nell’elaborazione dei Piani, i Dipartimenti hanno avuto come riferimento cardine il “Documento strategico di programmazione integrata 2017-2021” nonché, le “Linee Guida per la implementazione del Sistema di Assicurazione della Qualità dei Dipartimenti”, la “Guida operativa per la redazione del Piano Triennale dei Dipartimenti”, i dati sintetici e analitici per Area e per Settore Scientifico Disciplinare relativi agli esiti della VQR 2011-2014, la SUA-RD 2011-2013 integrata e completata nel primo quadrimestre 2016 con l’inserimento del piano programmatico relativo alla Terza Missione.

Sarà importante mettere maggiormente in evidenza i punti di forza delle attività di ricerca sui piani locale, nazionale e internazionale. Si cercherà anche, per quanto possibile, di uniformare gli indicatori che i dipartimenti hanno utilizzato. Questo passo è importante perché, pur non essendo ipotizzabile una completa uniformità di criteri, una varietà eccessiva rende molto più complesso il lavoro di valutazione degli obiettivi che ogni dipartimento si è dato.

Un altro punto rilevante è quello del mettere il più possibile inevidenza la trasversalità di ricerca e didattica del nostro Ateneo.

 

  1. Rilevazione organizzativa e piano di sviluppo strutture dedicate alla didattica.

Viene presentata al CdA la rilevazione organizzativa di tutto il personale che garantisce il supporto alla didattica, sia presso le strutture centrali che periferiche.

 

  1. Avvio nuovo portale web.

In relazione al progetto sul nuovo portale web di Ateneo si fa presente che:

  • è stata rilasciata una versione demo, consultabile all’interno della rete di Ateneo all’indirizzo http://demo.unica.it/unica/, affinché i “pubblicatori” possano effettuare le prove di utilizzo del nuovo CMS;
  • è stato prodotto un manuale per coloro che pubblicano nelle pagine di Ateneo e delle Strutture, nonché un manuale sintetico per le pagine web Docenti;
  • sono in corso i test di “usabilità” per categoria di utente;
  • il nuovo portale sarà avviato, contemporaneamente, per tutte le sezioni dinamiche;
  • la data di avvio in produzione avverrà tra il 29 e il 31 agosto. Dopo l’avvio in produzione gli attuali siti, con indirizzo differente da www.unica.it, resteranno attivi, senza possibilità di modifica o aggiornamento e, con un’intestazione, che permetta all’utente di capire che si tratta di un sito d’archivio. L’attuale sito www.unica.it, cambierà la denominazione in old.unica.it. Con la nuova denominazione si potrà accedere alle attuali pagine web e sarà garantito l’accesso a tutti i documenti presenti nell’attuale sito anche utilizzando il precedente indirizzo.
  • Nella prima metà del mese di settembre, saranno effettuati tre incontri (Cittadella Universitaria, Polo Sant’Ignazio e Facoltà di Ingegneria e Architettura) per presentare il nuovo portale.

 

 

 

 

  1. M. n. 976 del 29/12/2014 – Fondo per il sostegno dei giovani e per favorire la mobilità degli studenti – Art. 3 – Aree Disciplinari di particolare interesse comunitario.

Il CdA approva i criteri proposti per la ripartizione del finanziamento ministeriale per l’anno 2016, tra la Facoltà di Scienze e la Facoltà di Ingegneria e Architettura, dando mandato a ciascuna struttura di provvedere alle fasi successive per l’effettiva attribuzione degli incentivi ex art. 3 D.M. 976/14, proponendo la forma del rimborso tasse quale tipo di incentivi.

 

 

  1. Modifiche al Regolamento per l’autorizzazione all’esercizio degli incarichi non istituzionali svolti dal personale docente.

Le modifiche apportate si sono rese necessarie al fine di definire, in maniera puntuale:

  • la tipologia di incarichi esterni che possono essere svolti dal personale Docente a Tempo Pieno e dal personale Docente a Tempo Definito;
  • in quali casi le attività esterne possono essere liberamente svolte;
  • quando è necessaria la preventiva autorizzazione del Rettore;
  • quali tipologie di incarichi sono incompatibili con il ruolo di Docente
  • e, infine, le modalità di richiesta dell’autorizzazione.

Nella discussione sono stati chiariti alcuni punti formali. Inoltre si è ribadito che anche questo regolamento verrà riesaminato qualora emergessero,  dopo un adeguato periodo di rodaggio,  criticità di applicazione.

 

 

 

  1. Indennità carica Prorettore delegato per il territorio e l’innovazione.

Il CdA delibera di proporre al Collegio dei Revisori dei Conti il riconoscimento dell’indennità di carica, in qualità di Prorettore delegato per il territorio e l’innovazione, alla Prof.ssa Maria Chiara Di Guardo. Il S.A. ha espresso parere favorevole alla sua nomina in data 19/07/2017, a seguito delle dimissioni rassegnate dalla Prof.ssa Annalisa Bonfiglio per effetto della sua nomina a Presidente del Centro Ricerche, Sviluppo, Studi in Sardegna  (CRS4).

 

 

  1. Punto di ristoro Monserrato.

Il Direttore Generale informa il CdA che sono in corso interlocuzioni col Comune di Monserrato perché siano rilasciate le autorizzazioni necessarie per l’installazione di un punto di ristoro, necessario per le mutate esigenze legate ai trasferimenti di presidi universitari da Cagliari alla Cittadella di Monserrato.

Il CdA delibera di autorizzare la prosecuzione dell’interlocuzione con il Comune di Monserrato, volta alla presentazione di un’ipotesi di insediamento con struttura amovibile o definitiva, secondo la soluzione più adeguata alle necessità, anche sotto il profilo dei tempi e, nel caso di un giudizio di ammissibilità da parte del Comune, al possibile avvio della procedura di concessione.

 

 

  1. Borse di merito immatricolati Lauree Magistrali.

Sono state istituite cira 250 borse per la frequenza delle LM, riservate ai neoimmatricolati, di 1500 E lordi. Sono previste una borsa per ciascuna LM, e le altre (circa 200) saranno ripartite in proporzione agli immatricolati.

 

 

  1. Avviso Albo Associazioni studentesche.

Il Rettore ricorda che con Decreto Rettorale n. 257 del 23/12/2016, è stato emanato il Regolamento per l’istituzione e il funzionamento dell’Albo delle Associazioni Studentesche dell’Università degli Studi di Cagliari.

Il CdA delibera quindi di emanare l’Avviso per l’iscrizione all’Albo per le Associazioni Studentesche dell’Università degli Studi di Cagliari.

 

 

 

Parte B

 

  1. Rettifica delibera n. 140/17C dek 29/06/2017 – Attivazione Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici.
  2. Attivazione di una selezione pubblica per il reclutamento di complessivi n. 14 Ricercatori a Tempo Determinato presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica finanziati con fondi MIUR.
  3. Approvazione dei Regolamenti Didattici dei Corsi di Studio.
  4. Approvazione Master AA 2016/2017 e 2017/2018.
  5. Disattivazione Centro Interdipartimentale “Laboratorio di Informatica”.
  6. Unitel Cagliari S.r.l. con socio unico – modifiche statutarie.

 

INTEGRAZIONE – Variazione al budget economico per due progetti del Centro Servizi di Ateneo per l’innovazione e l’Imprenditorialità (Avviso Green & Blue Economy): “Progetto Intraprendiamo” e “Progetto EOS Emerging Organization – Ship”.

INTEGRAZIONE – Società in house Unitel Cagliari: a) nuove “Linee Guida sul controllo analogo di Società in house”; b) Documento di programmazione.

INTEGRAZIONE – Variazioni al budget economico di un progetto di ricerca del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica con un finanziamento superiore ai 150.000,00 Euro: Progetto “INSIEME: INtelligent Systems for Ingrated hEalth ManagEment”.

 

 

Le restanti istruzioni inserite nella parte B sono state approvate senza discussione.

 

Giuseppe Mazzarella, Sonia Melis, Guido Mula, Aldo Pavan, Olivetta Schena

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

Regole per i commenti

Resoconto informale CdA 31.5.2017

Resoconto informale della seduta del Consiglio di Amministrazione del 28.04.2017

Si ricorda ai lettori che lo scopo di questi resoconti è contestualizzare le sedute e le decisioni prese dal CdA, senza alcuna pretesa di sostituzione dei verbali ufficiali che soli fanno testo ufficiale di riferimento. Si veda il disclaimer in coda al resoconto.

 

 

Consiglio di Amministrazione del 31/05/2017

 

Ratifica del verbale della seduta del 28/04/2017.

Verbale ratificato.

Il verbale sarà consultabile on line al seguente link http://www.unica.it/pub/2/show.jsp?id=34715&iso=145&is=2

 

Ratifica Decreti Rettorali

Sono stati ratificati i seguenti D.R.:

  1. D.R. n. 592 del 27/04/2017 “Bilancio consuntivo 2016 DASS s.c.ar.I.”.
  2. D.R. n. 598 del 03/05/2017 “Autorizzazione mantenimento della domanda di brevetto europeo “method composition and kit for visualization and characterization of the nervous system” in contitolarità con l’Università degli Studi di Sassari – inventore Unica Saturino Spiga – inventore Uniss Marco Diana”.
  • D.R. n. 601 del 04/05/2017 “Variazione Bilancio 2017 – storno da G.22.02.01.03.26 a G.22.02.01.03.18 per risultato Negrini 2015”.
  1. D.R. n. 610 del 04/05/2017 “A.A. 2016/2017 – spostamento scadenza 3″ rata tasse universitarie dei Corsi di Laurea al 30/06/2017”.
  2. D.R. n. 617 del 04/05/2017 “II acconto dotazione di funzionamento Dipartimenti anno 2017”.
  3. D.R. n. 619 del 08/05/2017 “Variazione 2017 – Accettazione finanziamento SPRINTCLAB di cui al POR FESR 2014-2020 e assegnazione finanziamenti al nuovo “Centro servizi di Ateneo per l’innovazione e l’imprenditorialità” (UA00.40)”.
  • D.R. n. 639 del 15/05/2017 “Bilancio consuntivo Consorzio CUEIM”.
  • D.R. n. 640 del 15/05/2017 “Autorizzazione stipula contratti co.co.co.”.
  1. D.R. n. 641 del 15/05/2017 “Bilancio consuntivo Centralabs s.c.ar.l.”.
  2. D.R. n. 642 del 15.05.2017 “Variazione budget 2017 – progetto “le università per la legalità””.
  3. D.R. n. 651 del 19/05/2017 “Modifica art. 8, comma 2 e c. 5, lettera a) ed e), e art. 5, comma 4, lettera a), Regolamento dei corsi di dottorato di ricerca dell’Università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 946 del 05/07/2013, e s.m.i.”.
  • D.R. n. 652 del 22/05/2017 “Controdeduzioni e integrazione documentate corsi di nuova istituzione 2017/2018 corso LM-91 Data Science, Business Analytics e Innovazione L/SNT2 Logopedia alle osservazioni preliminari CEV ai fini dell’accreditamento”.
  • D.R. n. 653 del 24/05/2017 “Trasferimento fondi Progetto ERASMUS”.

I Decreti Rettorali saranno integralmente consultabili con la pubblicazione del verbale della presente seduta, in quanto allegati al medesimo.

 

 

 

 

 

Comunicazioni del Rettore

Le comunicazioni riguardano:

  • Comunicazione ANVUR sui Corsi di Studio e i Dipartimenti in accreditamento periodico (16‐20 ottobre 2017).

I Corsi di Studio individuati sono i seguenti:

Corsi di Laurea:

  • L‐11 & L‐12 – Lingue e Culture per la Mediazione linguistica
  • L‐7 – Ingegneria per l’ambiente e il territorio
  • L‐8 & L‐9 – Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica
  • L‐35 – Matematica

Corsi di Laurea Magistrale:

  • LM‐77 – Economia Manageriale
  • LM‐52 – Relazioni Internazionali
  • LM‐61 – Scienze degli alimenti e della nutrizione

Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico:

  • LM‐85 bis – Scienze della formazione primaria
  • LM‐41 – Medicina e chirurgia

I Dipartimenti individuati sono i seguenti:

  • Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura
  • Scienze Economiche ed Aziendali

 

  • Incontro seminariale del 30 maggio 2017 con gli esperti ANVUR Dott. Alessio Ancaiani, Dirigente Area Valutazione delle Università) e Dott. Alberto Ciolfi, Esperto Valutazione Corsi di Studio universitari.

La notizia dell’incontro è disponibile on line al link  http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=35542&iso=96&is=7

 

  • Progetto internazionalizzazione.

Il progetto, di cui si riporta di seguito il dettaglio, è stato finanziato per un importo pari a € 1.032.764 (l’importo richiesto è stato di € 1.721.273):

Obiettivo A: Miglioramento dei risultati conseguiti nella programmazione 2013‐2015 su azioni strategiche di sistema.

Azioni: (b) Potenziamento dell’offerta formativa relativa a corsi di studio  internazionali” anche con riferimento alle definizioni dell’all. 3.

Indicatori: (4) Proporzione di CFU conseguiti all’estero da parte di studenti per attività di studio o tirocinio curriculare rispetto al totale di CFU previsti nell’anno solare.

 

  • PROGETTO «DISCENTIA»

Il progetto, di cui si riporta di seguito il dettaglio, è stato finanziato per un importo pari a € 1.195.300 (esattamente in misura pari a quanto richiesto):

Obiettivo B: Modernizzazione ambienti di studio e ricerca, innovazione delle metodologie didattiche.

Azioni: (c) Interventi per il rafforzamento delle competenze trasversali acquisite dagli studenti.

Indicatori: (3) Realizzazione di un progetto sperimentale di ateneo, anche dedicato ai soli docenti, orientato a favorire i risultati della formazione così come definiti dai Descrittori di Dublino e a sostenere l’apprendimento attivo dello studente.

 

  • Comunicazioni CRUI.

Il Rettore dell’Università degli Studi di Pisa, Prof. Paolo Mancarella, ha inviato una lettera aperta dal titolo “An Open Letter from Scientists in Support of the UN Nuclear Weapons Negotiations”, con l’invito a far pervenire alla CRUI, entro una settimana, eventuali osservazioni. Il testo è integralmente consultabile al seguente link: https://www.documentcloud.org/documents/3525819-An-Open-Letter-From-Scientists-in-Support-of-the.html

 

  • Campus Viale La Playa.

In data 17/05/2017 l’ERSU e il Comune di Cagliari hanno firmato la Convenzione che definisce: i tempi di attuazione dell’accordo di programma per la realizzazione dell’opera; le modalità con cui debbono essere eseguiti i lavori riguardanti le opere di urbanizzazione, le cessioni, il trasferimento della loro proprietà al Comune; la costituzione della servitù di passaggio e le modalità con cui il Comune potrà verificare la corretta esecuzione dei lavori. La fase successiva, che si realizzerà in tempi brevi, riguarda il rilascio della concessione edilizia da parte del Comune di Cagliari e, a seguire, la firma del contratto tra ERSU e ditta aggiudicatrice, che avrà 42 giorni per realizzare il progetto esecutivo. Una volta acquisiti i pareri favorevoli dalle autorità competenti, il progetto verrà approvato dall’ente appaltante e potranno quindi cominciare i lavori.

 

  • Verbale Commissione Etica.

In data 28/04/2017 si è riunita la Commissione Etica per discutere in merito alla comunicazione del Presidente dell’ANAC in cui si riporta che “è pertanto necessario che i codici di comportamento delle Università, attuativi della legge n. 190/2012, ove siano rivolti ai soli dipendenti Tecnico/Amministrativi, contengano un espresso riferimento al codice etico per quanto riguarda il personale Docente, ivi compreso il Rettore. Occorre inoltre che i codici etici contengano regole di condotta e misure concrete di controllo, in conformità ai principi del D.P.R. n. 62/2013, anche con riguardo al Rettore”.

La Commissione ha rilevato che la prima previsione trova già riscontro nel Codice di comportamento di Ateneo, mentre, per quanto riguarda la necessità che il codice etico contenga regole di condotta e misure di controllo, la Commissione ritiene necessario che il Codice venga integrato mediante la previsione di concrete misure di controllo, e che specifichi altresì l’applicabilità di quelle misure e regole anche con riferimento al Rettore.

A tal fine,  manifesta la propria disponibilità a collaborare per la formulazione delle necessarie integrazioni.

 

  • Proposta di costituzione in Sardegna del Digital Innovation Hub (DIH).

In data 18/05/2017, presso la sede di Confindustria Sardegna, si è svolta una riunione preliminare, tra i rappresentanti di tutti i soci fondatori, per verificare la disponibilità dei singoli nonché concordare le modalità di attuazione dell’accordo, per la costituzione, in Sardegna, del DIH. L’obiettivo è quello di creare una rete di soggetti specializzati, in grado di innescare processi di trasferimento tecnologico e digitale a favore delle imprese e far emergere il loro potenziale innovativo, accompagnandole nel processo di trasformazione in chiave 4.0.

  • Convenzione Quadro tra l’università degli Studi di Cagliari e il Centro Universitario Sportivo Italiano.

Il Rettore ricorda che è necessario procedere al rinnovo della Convenzione Quadro tra l’Università degli Studi di Cagliari e il Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI). La Convenzione, che avrà durata novennale, decorrente dalla stipula della stessa, sarà sottoposta all’attenzione del CdA per l’approvazione di competenza.

 

 

 

Parte A

  1. Politiche della qualità: 1) Visita del Rettore nei Dipartimenti e incontri con il Personale Tecnico-Amministrativo e il Consiglio degli Studenti per la presentazione del Documento Strategico di programmazione integrata 2017-2021.

Il Rettore comunica che nei mesi di marzo-aprile-maggio ha visitato tutti i Dipartimenti e incontrato il personale Tecnico Amministrativo, al fine di presentare il Documento Strategico di Programmazione Integrata 2017-2021. L’incontro con il Consiglio degli Studenti è previsto per il giorno 7 giugno.

Tali incontri sono in linea con il percorso di condivisione già intrapreso, che ha portato all’approvazione del citato documento. Il successo dell’Ateneo, infatti, dipende dal contributo di tutte le componenti della comunità universitaria.

 

  1. Offerta Formativa 2017/2018: adeguamento ordinamenti didattici 2017/2018 alle osservazioni del CUN; attivazione Corsi di Studio A.A. 2017/2018.

A seguito delle modifiche di Ordinamento presentate da 27 Corsi di Studio dell’Ateneo, il CUN, nella sessione 2-4 maggio, ha indicato ulteriori modifiche e integrazioni (successive al parere reso in precedenza), che le strutture didattiche hanno tempestivamente provveduto ad effettuare.

Si approva inoltre:

  • l’attivazione e dell’intera offerta formativa per l’A.A. 2017/2018;
  • le proposte di numero programmato degli accessi;
  • le riserve previste per gli studenti stranieri;
  • l’attivazione di insegnamenti con un minimo di 5 cfu per Facoltà di Farmacia e Biologia, Facoltà di Scienze, Facoltà di Ingegneria e Architettura, Facoltà di Medicina, Facoltà di Studi Umanistici;
  • l’attivazione dei Percorsi di Eccellenza nei CdS: L-30 Fisica, LM-17 Fisica, L-35 Matematica, LM-40 Matematica;
  • l’attivazione, nella Facoltà di Scienze, di insegnamenti “a scelta dello studente”. L’attivazione è subordinata al fatto che i Docenti interessati abbiano completato il carico didattico istituzionale, che nei Settori Scientifico Disciplinari indicati non siano previsti altri incarichi retribuiti, e che le attività formative non siano reperibili mediante ricorso a insegnamenti o a parte di insegnamenti già attivati.

 

 

 

 

  1. Attivazione Dottorati di Ricerca XXXIII ciclo A.A. 2017/2018 e ripartizione borse di studio per la frequenza dei corsi.

Con la nota prot. n. 12311/2017, contenente le “Indicazioni operative sulle procedure di accreditamento dei Dottorati A.A. 2017/2018 – XXXIII ciclo”, il MIUR ha comunicato l’avvio della procedura per la presentazione delle proposte dei corsi di Dottorato, già accreditati o da accreditare, per l’A.A. 2017/2018, XXXIII ciclo.

È previsto il rinnovo dei 15 corsi di Dottorato accreditati dal MIUR, su parere favorevole dell’ANVUR, e attivati nel corrente Anno Accademico, tra i quali, quelli convenzionati con l’Università di Sassari, con la University of Puschino (Federazione Russa), con l’Ecole Nationale de l’Industrie Minerale (Marocco) e con la University of Aveiro (Portogallo).

Le borse disponibili sono 84, 32 finanziate con risorse del P.O.R. Sardegna F.S.E. 2014-2020 e 52 finanziate con fondi ministeriali per borse post lauream. Sono inoltre disponibili ulteriori 5 borse di studio stanziate dai Dipartimenti di: Fisica (3), Ingegneria elettrica ed elettronica (1) e Scienze chimiche e geologiche (1). Il nostro Ateneo, inoltre, quale sede convenzionata del corso di dottorato in Bioingegneria e Robotica – Bioengineering and robotics dell’Università di Genova, in conformità agli impegni assunti all’atto dell’adesione, finanzierà una borsa di studio per il XXXIII ciclo, con i fondi già stanziati per una borsa del XXXI ciclo e solo parzialmente utilizzati, a seguito della rinuncia al beneficio da parte della dottoranda assegnataria, previa integrazione dei medesimi.

 

  1. Visiting Professor 2017/2018: apertura fase preliminare, budget ed elementi essenziali per la selezione.

La Regione Autonoma della Sardegna ha assegnato al programma Visiting Professor un finanziamento pari a 120.000,00 Euro. Il bando di selezione dovrà essere pubblicato entro il prossimo 30 giugno 2017. Le somme assegnate dovranno essere utilizzate nel rispetto dei vincoli posti dalla R.A.S., che prevedono che almeno il 40% dell’ammontare complessivo venga destinato alle visite di durata non inferiore ad un mese (visite long), il 5% alle spese inerenti la gestione e l’organizzazione del programma e la restante parte alle visite di durata non inferiore ai 6 giorni (visite short). Tutte le visite dovranno concludersi improrogabilmente entro il 31/07/2018.

Il Rettore sottopone all’approvazione del Consiglio di Amministrazione gli elementi essenziali che verranno inseriti nel bando Visiting Professor per l’A. A. 2017/2018:

  • potranno presentare la propria candidatura a Visiting Professor Docenti e Scienziati, in servizio presso Atenei, Enti, Centri di ricerca europei ed extraeuropei, inclusi i professori emeriti;
  • saranno esclusi coloro che, nell’anno di previsione di arrivo, ricoprono contemporaneamente un incarico di qualsiasi tipologia in UniCA o in altra struttura universitaria o di ricerca sul territorio nazionale;
  • saranno esclusi coloro che sono stati selezionati con gli ultimi due bandi Visiting Professor del nostro Ateneo;
  • in caso di candidati che siano già stati Visiting Professor presso UniCA, nell’assegnazione degli incarichi, sarà data adeguata valutazione ai risultati relativi al monitoraggio condotto al termine della precedente visita.

 

 

 

 

  1. Programmazione utilizzo PO 2015 e residui anni precedenti per il reclutamento di professori ordinari, professori associati e ricercatori a tempo determinato di tipologia b).

Il CdA delibera di approvare la proposta presentata dal Rettore per l’assegnazione dei P.O. ai Dipartimenti, dando mandato al Rettore affinché:

  • i bandi per le procedure di chiamata selettiva dei Professori Ordinari e Associati e per il reclutamento dei Ricercatori TD di tipologia a) e b) siano pubblicati nel mese di giugno 2017,
  • le procedure di chiamata valutativa dei Professori Ordinari e Associati siano avviate nel mese di ottobre 2017, tenendo conto della conclusione delle procedure bandite, dell’ISEF e dei P.O. disponibili.

Il CdA delibera altresì di approvare la proposta presentata dal Rettore di utilizzare 0,30 P.O. per il reclutamento di una unità di personale T/A di categoria D, da destinare alla Direzione per la Didattica e l’Orientamento, al fine di venire incontro alle numerose richieste relative al potenziamento di figure di supporto per i Docenti nelle varie attività legate allo svolgimento della didattica.

 

  1. Fondo per il sostegno ai giovani – Ripartizione fondi assegnazione esercizio 2016 ex D.M. n.976/2014.

A seguito della ripartizione ministeriale del finanziamento di cui all’art. 2 del D.M. n. 976/2014 Fondo per il sostegno dei giovani, finalizzato ad incentivare le attività di tutorato e di recupero scolastico, l’Ateneo è risultato beneficiario della somma di Euro 122.513,00. Tali Fondi sono destinati all’erogazione di risorse – sotto forma di assegni – agli studenti capaci e meritevoli che verranno chiamati mediante selezione, a svolgere attività didattiche integrative, di tutorato, propedeutiche e di recupero.

Per i criteri di ripartizione dei fondi fra le Facoltà, si propone di utilizzare gli stessi adottati negli anni precedenti. Una quota pari al 10% del monte ore totale sarà destinato per le varie attività di Orientamento e di promozione dell’Ateneo organizzate in Rettorato.

Sarà cura di ciascuna Facoltà, sulla base del monte ore disponibile, determinare a quali Corsi di Studio destinare i tutori (anche in base alla numerosità degli studenti, alla situazione della docenza disponibile e alla qualificazione degli insegnamenti – di base e caratterizzanti), nonché emanare i relativi bandi di selezione.

 

  1. Incremento della disponibilità dei fondi per la ricerca nei Dipartimenti tramite svincolo del 3% previsto dalla delibera C.d.A. 13/04/2016 e adeguamento con risorse di Ateneo del Fondo rischi su progetti Dipartimenti.

Con nota MIUR 4864 del 21/04/2017 stato comunicato l’importo che sarà oggetto di restituzione al MIUR (con recupero a valere sull’assegnazione FFO 2016) relativamente ai fondi per l’edilizia universitaria. Tale comunicazione ha comportato la cessazione del relativo rischio e la conseguente imputazione a ricavo 2016 della maggior parte della somma a tal fine accantonata.

In considerazione del fatto che esiste un potenziale rischio che per i progetti di ricerca e cooperazione con finanziamento esterno, il rendiconto finale non venga in tutto o in parte approvato, e che le somme già incassate siano oggetto di restituzione all’ente finanziatore o, che le somme anticipate dall’Ateneo non siano rimborsate (rimanendo pertanto a carico della nostra Università), in data 13/04/2017 il Consiglio di Amministrazione ha deliberato l’introduzione di un vincolo di non utilizzabilità, pari al 3%, dell’importo finanziato dei progetti a finanziamento esterno e soggetti a rendicontazione.

In riferimento a tale tipologia di rischio, per la brevità del periodo oggetto di osservazione, si è attualmente in presenza di un dato storico non affidabile. Per stimare la percentuale di rischio l’alternativa è quella di stabilire un’aliquota convenzionale del 5%, con riserva di verificare empiricamente in futuro se confermarla o meno.

Si propone l’adeguamento del Fondo rischi progetti Dipartimenti alla percentuale del 5% iscrivendo, in contabilità generale, un accantonamento a carico dell’Ateneo in sede di chiusura dell’esercizio 2016. Tale operazione consente di far cessare il vincolo del 3% registrato sul budget dei Dipartimenti e di liberare conseguentemente un pari ammontare di risorse con un notevole incremento di quelle destinabili alla ricerca.

 

  1. Regolamento contribuzione studentesca: parere del Consiglio degli Studenti.

Il parere reso dal Consiglio degli Studenti evidenzia gli aspetti positive e le criticità del Regolamento contribuzione studentesca. Nel parere reso, il Consiglio degli studenti formula inoltre una serie di proposte. Di queste, è stata accolta la richiesta di spostamento della scadenza della terza rata, tenendo conto degli studenti che concludono gli studi prima del 30 giugno.

 

  1. Regolamento per il funzionamento degli Organi Collegiali Centrali (Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione).

Il CdA delibera di esprimere parere favorevole sul Regolamento per il funzionamento degli Organi Collegiali Centrali (Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione).

 

  1. Risoluzione ex art. 65, comma 1 D.L. 50/17 contratto Convenzione CONSIP (servizio di pulizia, ausiliariato, giardinaggio) in data 31/08/2017 e modifica importi contrattuali del medesimo contratto per il periodo 24/04/2017 – 31/09/2017. Soluzione d’emergenza per consentire la prosecuzione dei servizi fino all’aggiudicazione delle convenzioni presenti in CAT Sardegna e CONSIP e nuovi contratti per le pulizie delle aree esterne di Monserrato e per il nuovo edificio.

Deliberato.

 

  1. SBA – Autorizzazione gara per la fornitura di riviste periodiche cartacee e online per le biblioteche del SBA.

Deliberato.

 

  1. ATTIVITÀ EDILIZIA: Attuazione programma interventi edilizi 2016-2018 – Punto n. A051 del budget investimenti: Affidamento servizi tecnici per i lavori di messa a norma degli edifici universitari propedeutici ai CPI.

Deliberato.

 

  1. ATTIVITÀ EDILIZIA: Attuazione programma interventi edilizi 2016-2018 – Punto n. A093 del budget investimenti: Impianti Climatizzazione per MIGLIORAMENTO STRUTTURE DIDATTICA – Lotti a), b), c), d), e) – affidamento servizi di progettazione relativi lavori;

Pratica sospesa.

 

 

  1. ATTIVITÀ EDILIZIA: Servizio di manutenzione impianti elevatori dell’Ateneo – nuova gara nel MePa.

Deliberato.

 

  1. Dotazione ordinaria Dipartimenti 2017.

Deliberato.

 

Con il consenso del CdA, su richiesta del Prof. Mazzarella, il punto n. 17 all’OdG viene discusso in parte A.

 

 

 

Parte B

 

  1. Ufficio Legale – a) Integrazione alla deliberazione di istituzione dell’Ufficio Legale dell’Università degli Studi di Cagliari; b) Approvazione Regolamento per il funzionamento dell’Ufficio Legale.
  2. Progetti H2020 – Adozione tempo produttivo standard pari a 1720 ore l’anno.
  3. Chiamata diretta di un professore associato (art. 1, comma 9, legge n. 230/2005).
  4. Attivazione di una selezione pubblica per il reclutamento di un ricercatore TDA presso il Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica per il settore concorsuale 09/E3 (profilo SSD ING-INF/01), finanziato con fondi del Ministero dello Sviluppo Economico.
  5. Proposta di cessione e di deposito della domanda di brevetto nazionale dal titolo provvisorio “Misurazione dei livelli dei peptidi C-terminali di VGF nel plasma di pazienti affetti dalla malattia di Parkinson per una diagnosi precoce” – Inventori UNICA: Cristina Cocco.
  6. Modifica Convenzione Istitutiva del Centro Interuniversitario Healthcare Research Pharmacoepidemiology.
  7. Convenzione Quadro tra l’Università degli Studi di Cagliari e il Centro Universitario Sportivo Italiano.
  8. Variazioni al budget economico per il finanziamento del Progetto “Law Enforcement agencies human factor methods and Toolkit for the Security and protection of CROWDs in mass gatherings – LETS CROWD” del DIEE.
  9. Deroga art. 8 Bando Associazioni Studentesche A.A. 2016/2017.
  10. Politiche sulla qualità: rettifica pratica – assegnazione obiettivi ai Dipartimenti, alle Facoltà e ai Corsi di Studio.

Le restanti istruzioni inserite nella parte B sono state approvate senza discussione.

 

Giuseppe Mazzarella, Sonia Melis, Guido Mula, Aldo Pavan

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

Regole per i commenti

Resoconto informale CdA 28.4.2017

Resoconto informale della seduta del Consiglio di Amministrazione del 28.04.2017

Si ricorda ai lettori che lo scopo di questi resoconti è contestualizzare le sedute e le decisioni prese dal CdA, senza alcuna pretesa di sostituzione dei verbali ufficiali che soli fanno testo ufficiale di riferimento. Si veda il disclaimer in coda al resoconto.

 

 

Ratifica del verbale della seduta del 30/03/2017.

Verbale ratificato.

Il verbale sarà consultabile on line al seguente link http://www.unica.it/pub/2/show.jsp?id=34715&iso=145&is=2

 

Ratifica Decreti Rettorali

Sono stati ratificati i seguenti D.R.:

  1. D.R. n. 532 del 27/03/2017 “Offerta Formativa 2017/2018 – Potenziale formativo dei corsi ad accesso programmato nazionale ai sensi della L. 264/1999”.
  2. D.R. n. 534 del 29/03/2017 “Autorizzazione alla stipula della Convenzione con UnitelCagliari per il servizio di integrazione e di erogazione degli insegnamenti e-learning del secondo anno Corso di Laurea Magistrale in Filosofia e Teoria della comunicazione per l’A.A.2016/2017”.
  • D.R. n. 535 del 29/03/2017 “Nomina Responsabile Scientifico per i rapporti con la società UnitelCagliari S.c.r.l.”.
  1. D.R. n. 536 del 30/03/2017 “Approvazione ex art. 11, comma 2, Statuto proposte Master in Progettazione Europea e Relazioni Industriali nel lavoro privato e pubblico A.A. 2016/2017”.
  2. D.R. n. 545 del 31/03/2017”Autorizzazione alla spesa per l’affidamento del servizio di trasloco e facchinaggio, smontaggio, rimontaggio di arredi e attrezzature per le strutture universitarie dell’Ateneo di Cagliari e del complesso di Monserrato”.
  3. D.R. n. 569 del 11/04/2017 “Criteri pluriennali di ripartizione PO – rettifica”.
  • D.R. n. 575 del 13/04/2017 “Autorizzazione estensione internazionale della domanda di brevetto n. IT102016000039596 inventore Unica Raffaello Pompei titolarità università degli studi di Cagliari”.
  • D.R. n. 577 del 14/04/2017 “RAD 2017/2018 – Adeguamento Ordinamenti didattici a seguito delle osservazioni del CUN”.

I Decreti Rettorali saranno integralmente consultabili con la pubblicazione del verbale della presente seduta, in quanto allegati al medesimo.

 

Comunicazioni del Rettore

Le comunicazioni riguardano:

  • Partecipazione al bando “Università per la legalità” MIUR – CRUI – CNSU – Fondazione Falcone.

L’obiettivo è quello di promuovere, sulla base dei valori della Costituzione italiana, la cultura della memoria, dell’impegno e della legalità, attraverso un percorso di sensibilizzazione e di formazione del mondo accademico, nel rispetto delle autonomie dei singoli Atenei italiani. Tale bando mira al coinvolgimento attivo degli studenti su iniziative di diffusione della cultura della legalità.

Il Dipartimento di Giurisprudenza ha presentato una proposta progettuale dal titolo “L’anonima sequestri: dinamiche ed evoluzione”.

 

È stato costituito un tavolo a cui parteciperanno anche CRUI, CUN, MIUR, CODAU e CNSU.

  • Si sta discutendo sul tema dell’incompatibilità degli incarichi esterni per i docenti a tempo pieno, perché la normativa è lacunosa. Altri temi in discussione sono quelli del conflitto di interessi e degli incarichi autorizzabili.
  • La CRUI è stata coinvolta nel G7 Trasporti che si terrà a Cagliari il 21-22 giugno (NICE TO MEET YOU G7!) http://www.mit.gov.it/comunicazione/news/g7-trasporti/tema-g7-trasporti-cagliari-21-22-giugno-2017
  • Il 29 giugno ci sarà il G7 University Education a Udine https://www.crui.it/g7-university.html
  • Progetto “MOOCsItalia”: sono state presentate le linee guida ed è stato proposto un accordo fra Atenei per coordinare i MOOCs.
  • Campus Viale La Playa.

Non si è ancora giunti alla sottoscrizione della Convenzione tra ERSU e Comune di Cagliari.

  • Calendario Traslochi nuovo complesso Monserrato:
  • 22 maggio: gruppo referente prof.ssa Ledda;
  • 29 maggio: gruppo referente prof.ssa Morelli;
  • 5 giugno: gruppo referente prof.ssa Fadda;
  • 19 giugno: gruppo referente prof. Funedda.
  • Progetto Centro Linguistico di Ateneo e Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica.

Tale progetto prevede la riorganizzazione della didattica delle lingue straniere, gestita dal Centro Linguistico di Ateneo, al fine di “alzare l’asticella” della preparazione dei nostri studenti.

A partire dall’A.A. 2017/1018 tutti gli studenti dovranno possedere, in ingresso, un livello B1 di Lingua inglese. In caso contrario, dovranno conseguirlo entro il primo anno del Corso di Laurea. A tal fine, il Centro Linguistico di Ateneo metterà a disposizione una piattaforma di autoapprendimento e un numero di ore/tutor utile ad agevolare la preparazione di coloro che non possiedono ancora il livello B1.

A partire dall’A.A. 2018/2019 tutti gli studenti iscritti al secondo anno delle lauree triennali, o delle lauree magistrali a ciclo unico, dovranno raggiungere il livello B2 della Lingua Inglese attraverso la frequenza di un corso da 80 ore con prova finale, entro il termine del percorso triennale o dei primi tre anni del ciclo unico.

A partire dall’A.A. 2020/2021 tutti gli studenti iscritti alle lauree magistrali, e gli studenti iscritti al quarto anno delle lauree magistrali a ciclo unico, dovranno frequentare un corso di preparazione alla Certificazione Internazionale (IELTS, TOEFL, o altre).

Le esigenze specifiche di determinati Corsi di Studio, sulla lingua inglese, verranno esaminate dal CLA di concerto con i Coordinatori di CdS e i Docenti delle singole discipline, al fine di fornire adeguati percorsi.

 

  • Lettera ANVUR su legge di stabilità, riguardo al finanziamento annuale individuale delle attività base di ricerca.

La legge di stabilità 2017 (commi 295-302) ha istituito, nel Fondo per il Finanziamento Ordinario delle Università statali, una sezione denominata “Fondo per il finanziamento delle attività base di ricerca”, prevedendo uno stanziamento di € 45 milioni annui, da destinare al finanziamento annuale delle attività base di ricerca dei Professori di seconda fascia e dei Ricercatori in servizio a tempo pieno nelle Università statali. L’importo individuale del finanziamento annuale è pari a 3.000 euro, per un totale di 15.000 finanziamenti individuali (comma 298).

Entro il 31 luglio di ogni anno l’ANVUR, con riferimento a ciascun Settore Scientifico Disciplinare, predispone gli elenchi dei Ricercatori e Professori di seconda fascia che possono richiedere tale finanziamento.

Entro il 30 settembre di ogni anno ciascun Ricercatore e Professore di seconda fascia incluso negli elenchi predisposti potrà, esclusivamente tramite l’apposita procedura telematica (accessibile dal sito internet istituzionale dell’ANVUR), presentare la domanda per ottenere il finanziamento annuale (individuale).

L’ANVUR ha inviato una lettera ai Rettori con la richiesta di sensibilizzare i Docenti del proprio Ateneo ad aggiornare le proprie pubblicazioni.

Questo, nella nostra Università, avviene tramite la piattaforma Iris, il cui aggiornamento costante è fondamentale anche per altre procedure dalle quali dipende il finanziamento dell’Ateneo.

La legge, dell’11 dicembre 2016, n. 232, è consultabile al link http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/12/21/16G00242/sg

  • ANVUR: pubblicazione Linee guida accreditamento Dottorati di Ricerca.

Le linee guida, consultabili al link http://attiministeriali.miur.it/anno-2017/aprile/nota-14042017.aspx, risultano più restrittive rispetto al passato, potrebbero quindi portare a una  diminuzione del numero dei Dottorati.

  • Buone prassi di UniCa.

Il Dipartimento di Scienze Biomediche e il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, nell’ambito della procedura valutativa di chiamata di un Ricercatore a Tempo Determinato di tipologia B, hanno organizzato e pubblicizzato sulla mailing list “convegni” l’avviso di una lezione aperta al pubblico tenuta dai candidati sottoposti a selezione. Il Rettore invita tutti i Dipartimenti a seguire la stessa buona prassi.

  • Eventi e incontri.
  • 13/07/ 2017 UNICAcomUNICA: anche quest’anno verrà dedicata un’intera giornata all’incontro tra l’Università e il proprio territorio. Referente dell’iniziativa, il Prof. Ignazio Putzu, Prorettore alla Didattica.

Nella giornata del 5/07/2017, nell’atrio di via Università n. 40, verranno esposti i poster con le migliori tesi di laurea dei nostri laureati.

  • 14-15 maggio 2017 Monumenti Aperti: da circa 20 anni vengono aperti al pubblico, gratuitamente, spazi, monumenti e aree naturalistiche. La visita di questi luoghi, importanti per il valore artistico, storico e per la memoria che hanno saputo conservare, si svolge sotto la guida di giovani studenti volontari.

Anche quest’anno l’Ateneo di Cagliari aderisce all’iniziativa, con l’apertura dei seguenti siti: collezione Piloni, Rettorato, Orto botanico, Cittadella dei Musei, Museo di Mineralogia, Museo di Zoologia e Architettura.

  • 26/04/2017: incontro con delegazione dell’Ambasciata di Israele in Italia presieduta dall’Ambasciatore H.E. OferSach.

La notizia è consultabile al seguente link http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=35270&iso=613&is=7

  • 28/04/2017: incontro con la delegazione Beijing University e i rappresentanti di Roma-Sapienza per l’Aula Confucio.

La notizia è consultabile al seguente link http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=35257&iso=96&is=7

  • G7 Trasporti.

Lo scorso 7 marzo si è svolto a Roma l’incontro di lancio del “NiceTo MeetYouG7” http://italiacamp.com/nesso/nice-to-meet-you-g7/ progetto promosso da ItaliaCamp, in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), orientato a raccogliere le proposte e le pratiche con cui valorizzare il ruolo dell’Italia al prossimo G7 sui Trasporti.

Nell’ambito del tavolo G7 Trasporti, in programma a Cagliari il 21 e 22 Giugno, si presenterà la posizione dell’Italia in relazione alle tematiche dei trasporti e alla valorizzazione delle migliori pratiche, esperienze e modelli di successo nel campo della mobilità sostenibile e dei trasporti.

Il Prof. Italo Meloni è il delegato del Rettore per questa iniziativa.

  • Elezioni ERSU.

Il 19 maggio scadrà il mandato del CdA dell’ERSU, relativo al triennio 2013-2016 (decreto del Presidente della Regione Autonoma della Sardegna n. 53 del 19/05/ 2014).

Il rappresentante degli studenti nel CdA dell’ERSU è lo studente Federico Orrù (le elezioni si sono tenute il 5-6 aprile u.s.).

Le elezioni del Rappresentante dei Docenti dell’Ateneo in seno al CdA sono invece programmate per il prossimo 18 maggio.

  • Concessione gazebo per punti di ristoro presso le Strutture Universitarie di Cagliari e Monserrato.

Sono state avviate le verifiche con il Comune di Cagliari e il Comune di Monserrato sulle modalità, condizioni ed eventuali vincoli, in relazione all’insediamento dei punti ristoro.

  • Scenari futuri relativi alla viabilità in ingresso al Campus Universitario di Monserrato.

Nell’ambito degli interventi riguardanti il sistema stradale della S.S. 554 sono previste due opere sulla viabilità di accesso al polo universitario di Monserrato, curate rispettivamente dall’ANAS S.p.A. e dai Comuni di Selargius e Monserrato.

L’intervento di competenza dell’ANAS S.p.A., prevede la realizzazione di una bretella a doppio senso di marcia, che si sviluppa dal sistema della viabilità complanare alla S.S. 554, nel tratto compreso tra lo svincolo con la S.P. 8 e quello con la S.S. 387, e si innesta sulla Strada interna del Policlinico universitario. Per quanto riguarda invece le opere di competenza comunale, il progetto prevede la realizzazione di una viabilità di collegamento tra lo svincolo di Is Corrias e la rotatoria lungo la S.P. 8 di accesso al Polo Universitario di Monserrato.

  • Lettera di Patronage di UniCA a supporto della richiesta di mutuo del CUS alla Banca Prossima S.p.A., in virtù della quale, il nostro Ateneo, si impegna a esercitare una funzione di controllo sul CUS (non fornisce garanzie).

 

Parte A

Con il consenso del CdA il punto n. 7 all’OdG viene discusso per primo.

  1. Approvazione bozza definitiva del Protocollo d’Intesa tra la Regione Autonoma della Sardegna e le Università degli Studi di Cagliari e Sassari.

In data 20 aprile 2016, la Giunta Regionale, a seguito di una serie di incontri tra l’Università degli Studi di Cagliari, l’Università degli Studi di Sassari, l’Assessore e il Direttore Generale dell’Assessorato dell’Igiene e Sanità e dell’Assistenza Sociale, ha approvato le Linee d’indirizzo per l’adozione del nuovo protocollo d’intesa tra la Regione e le Università, che mira a rafforzare i processi di integrazione tra le Università e il Servizio Sanitario Regionale. La finalità è quella di sviluppare metodi e strumenti di collaborazione, al fine di perseguire comuni obiettivi di qualità e di efficienza delle attività assistenziali. È stato quindi formalizzato l’impegno della Regione a garantire, nella definizione degli indirizzi e nell’approvazione degli atti aziendali, le attività assistenziali coerenti e necessarie allo svolgimento delle funzioni istituzionali di Didattica e Ricerca dell’Università. Viene quindi riconosciuta all’azienda mista la triplice attività: assistenziale, didattica e di ricerca. Il nuovo protocollo d’intesa prevede inoltre soluzioni pratiche alle problematiche passate, e relative alle vertenze del personale universitario che opera all’interno delle strutture sanitarie. I prinicipali contenuti dell’accordo si applicano non solo al personale universitario che opera nella A.O.U., ma anche a tutti quelli che operano in altre strutture sanitarie regionali.

 

  1. Politiche della qualità:
  2. Documento Strategico di Programmazione Integrata: definizione del dato base e del target per ogni indicatore strategico dell’Allegato 1.

Il processo di pianificazione strategica di Ateneo, iniziato con l’approvazione delle Linee Strategiche di Ateneo (giugno 2016), è giunto alla sua formulazione definitiva con l’approvazione del Documento Strategico di Programmazione Integrata. Questo processo ha rappresentato un importante momento di riflessione sullo stato dell’Ateneo nonché sul suo futuro sviluppo, che ha portato alla definizione di obiettivi strategici, coerenti con la missione dell’Ateneo e basati sulla qualità e il miglioramento continuo.

  1. Assegnazione degli obiettivi ai Dipartimenti, alle Facoltà e ai Corsi di Studio.

Attraverso il Documento Strategico di Programmazione Integrata, l’Ateneo intende coinvolgere maggiormente e responsabilizzare tutte le componenti del personale verso migliori risultati per l’Ateneo. L’assegnazione di obiettivi alle strutture didattiche e di ricerca, in linea con le finalità strategiche dell’Ateneo, risponde quindi all’esigenza di indirizzare tutte le strutture verso gli obiettivi della nostra Università e verso il miglioramento continuo, stimolando discussioni periodiche sui temi strategici in seno ai Consigli di Dipartimento, di Facoltà (strutture di raccordo) e di Corso di Studio.

  1. Revisione del sistema di Assicurazione della Qualità di Ateneo: approvazione documenti “Il Processo di Assicurazione della Qualità di Ateneo”, “Linee guida per la implementazione del Sistema di Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio”, “Linee guida per la implementazione del Sistema di Assicurazione della Qualità del Dipartimento”.

Al fine di meglio definire il quadro del sistema di Assicurazione della Qualità di Ateneo, si portano in approvazione i documenti sopra indicati. In particolare, le “Linee guida per la implementazione del Sistema di Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio” e il “ Processo di Assicurazione della Qualità di Ateneo” sono una revisione dei documenti già approvati in passato, che sono stati aggiornati e integrati, anche in considerazione delle recenti variazioni relative alle interazioni tra le Commissioni Paritetiche Docenti-Studenti di Facoltà e di Corso di studio e, l’emanazione delle nuove “Linee Guida per l’accreditamento periodico delle sedi e dei Corsi di Studio universitari”.

Le “Linee guida per la implementazione del Sistema di Assicurazione della Qualità del Dipartimento” è invece un documento di nuova redazione, la cui stesura si rende necessaria, oltre che per l’opportunità di prevedere per i Dipartimenti quanto già previsto per i Corsi di Studio, anche per armonizzare il sistema della qualità di Ateneo alla nuova normativa. In questo documento vengono definiti i processi, i ruoli e le responsabilità dei vari attori dipartimentali e, in particolare, sono approfondite funzioni e composizione della CAV del Dipartimento.

 

  1. Bilancio consolidato di Ateneo – Decreto Interministeriale 11 aprile 2016 n. 248 – Atti preliminari:
  • Determinazione dell’area di consolidamento e predisposizione elenco delle società ed enti consolidati
  • Delega al Rettore per l’informativa ai soggetti consolidati.

Il Decreto Interministeriale 11 aprile 2016 n. 248, consultabile al link http://attiministeriali.miur.it/anno-2016/aprile/di-11042016.aspx, stabilisce i principi contabili a cui deve attenersi la Capogruppo, ai fini del consolidamento  e della rappresentazione corretta e veritiera della situazione economica, patrimoniale e finanziaria del  “Gruppo Università”, a decorrere dall’esercizio 2016.

Lo stesso Decreto prevede inoltre che venga definita, da parte delle singole Università, la cosiddetta “Area di consolidamento” che è composta da: fondazioni universitarie istituite ai sensi dell’art. 59, comma 3, della Legge 388/2000; società di capitali controllate dalle Università ai sensi del codice civile; altri enti controllati nei quali le Università hanno il potere di esercitare la maggioranza dei voti nell’assemblea dei soci;  altri enti nei quali le Università possono nominare la maggioranza dei componenti degli organi di amministrazione.

Il CdA delibera di:

  • approvare l’elenco dei soggetti partecipati ricompresi nell’area di consolidamento del Bilancio Consolidato 2016 dell’Università di Cagliari;
  • approvare l’elenco delle soggetti partecipati non ricompresi nell’area di consolidamento del Bilancio Consolidato 2016 dell’Università di Cagliari”;
  • delegare il Rettore ad informare i soggetti interessati al consolidamento, indicando modalità e tempi di trasmissione dei rispettivi bilanci di esercizio 2016, impartendo le direttive per la predisposizione del bilancio consolidato e trasmettendo le necessarie indicazioni operative;
  • stabilire che all’interno della prima area di consolidamento, saranno oggetto di consolidamento, i bilanci degli enti che trasmetteranno la documentazione e le informazioni necessarie alla redazione del bilancio consolidato 2016 entro il prossimo 14 luglio 2017.

 

  1. Ripartizione Punti Organico.

Si approvano i criteri di ripartizione dei Punti Organico ai Dipartimenti, che si caratterizzano per trasparenza riguardo ai dettagli delle formule, alle banche dati utilizzate e alla metodologia applicata. Quest’ultima, è stata la più vicina e rigorosa possibile in riferimento alle indicazioni deliberate nelle precedenti riunioni degli Organi Accademici.

Alcuni indicatori appaiono migliorabili (assenza di dati, effetti distorsivi per alcuni indicatori) e, inoltre, per alcuni dati presi in considerazione (ERASMUS), è già stato avviato un percorso di miglioramento nella gestione informatica degli stessi. In relazione alle prossime ripartizioni, alcune formule potrebbero subire modifiche, ipresenza del reperimento di ulteriori dati, sia a livello locale che nazionale.

Peso criteri 2017:

  • costo standard 12,9%
  • internazionalizzazione 10,3%
  • valutazione didattica 2,6%
  • VQR 23,3%
  • valutazione neo-reclutati 2,6%
  • chiamate dirette 5,2%
  • turn over 19,4%
  • numerosità dipartimenti 12,9%
  • riequilibrio di genere 3,4%
  • sostenibilità didattica 7,3%

 

  1. Autorizzazione alla spesa per l’attivazione di n. 1 contratto a tempo determinato di Cat. D per le esigenze della Direzione Acquisti, Appalti e Contratti.

In considerazione del fatto che una risorsa di Cat. D, assegnata alla Direzione con contratto a tempo determinato, ha rescisso il proprio rapporto di lavoro, si rende necessario provvedere alla sua sostituzione, per di garantire continuità alle attività in corso di svolgimento, nell’ambito del processo “gare di appalto”.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Regolamento di Ateneo per il conferimento di incarichi di insegnamento e tutorato.

Si approvano le proposte di modifica al Regolamento di Ateneo per il conferimento di incarichi di insegnamento e tutorato attualmente vigente. In particolare, sono state definite in maniera puntuale le fasi della programmazione didattica. In quest’ottica, l’art. 2, denominato “Programmazione didattica”, è stato interamente riscritto.

Le ulteriori modifiche apportate, si sono rese necessarie al fine di consentire l’utilizzo di tale Regolamento anche per il reclutamento di Docenti e Tutor didattici nell’ambito dei Master Universitari, Scuole di Specializzazione e corsi di formazione organizzati a vario titolo dall’università; nonché per specificare meglio i casi in cui gli incarichi di insegnamento non possano essere rinnovati.

 

  1. Modifiche agli articoli 9 e 12 del regolamento per l’assunzione di Ricercatori a Tempo Determinato.

Il vigente Regolamento per l’assunzione di Ricercatori a Tempo Determinato, è stato emanato, in conformità all’art. 24 della legge Gelmini, con D.R. n. 432 dell’8/04/2011.

Le modifiche deliberate riguardano:

  • 9 “Valutazione dell’attività ai fini della proroga biennale”: si è reso necessario indicare un termine di scadenza entro cui i Dipartimenti interessati dovranno trasmettere la richiesta di proroga, in modo da permettere alla Commissione di esprimere la propria valutazione in tempo utile a consentire la continuità del contratto;
  • 12 “Destinatari”: la modifica si è resa necessaria per uniformare i requisiti di accesso alla recente integrazione apportata agli stessi dall’art. 1, comma 338, lettera b), della legge 11 dicembre 2016, n. 232 all’art. 24, comma 3, lettera b), della legge n. 240/2010.

 

  1. Dotazione ordinaria Dipartimenti.

Pratica sospesa.

 

  1. “Avviso per la presentazione di progetti di ricerca nell’Università di Cagliari” in attuazione della Convenzione triennale tra la Fondazione di Sardegna e gli Atenei sardi siglata il 12.06.2015. Annualità 2017.

Si approva la bozza dell’Avviso per la presentazione di progetti di ricerca nell’Università di Cagliari – annualità 2017, quale misura di attuazione della Convenzione triennale tra la Fondazione di Sardegna e gli Atenei Sardi siglata in data 12/06/2015 (e che presenta alcuni aggiornamenti rispetto a quella dello scorso anno).

 

  1. ATTIVITÀ EDILIZIA – Attuazione punto n. A066 del Budget lavori pubblici 2017: Lavori manutenzione servizi igienici Corpo Aggiunto Sa Duchessa.

Approvato.

 

  1. ATTIVITÀ EDILIZIA – Attuazione punto n. A099 del Budget lavori pubblici 2017: Lavori rifacimento servizi igienici e manutenzione straordinaria infissi esterni Sa Duchessa.

Approvato.

 

  1. ATTIVITÀ EDILIZIA – Programma Regionale di Sviluppo – Piano Regionale delle Infrastrutture – Accordo di Programma Quadro (APQ) Rafforzato “Infrastrutture strategiche regionali per la conoscenza” interventi cofinanziati dal Fondo di Sviluppo e Coesione FSC 2007-2013 L.R. 1 e L.R. 7 UNICA 01.02 Razionalizzazione strategica della Cittadella Universitaria di Monserrato – CUP: F32E10000080008 – progettazione definitiva ed esecutiva, compresa pianificazione della sicurezza dei lavori di realizzazione di una sistema centralizzato di distribuzione dei gas ad elevata purezza al servizio dei laboratori polifunzionali del nuovo edificio di Monserrato – Procedura per l’affidamento dei lavori.

Approvato.

 


Parte B

  1. Approvazione delle proposte di chiamata in qualità di Professori Associati dei Ricercatori TD di tipo b) in possesso dell’abilitazione scientifica nazionale.
  2. Acquisizione in posizione di comando unità lavorativa da ente esterno.
  3. Modifica Regolamento per il funzionamento del Nucleo di Valutazione di Ateneo.
  4. Approvazione tariffari del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche.
  5. Protocollo d’intesa tra l’ERSU e l’Università degli Studi di Cagliari per il miglioramento della struttura di erogazione pasti per gli studenti universitari sita nella cittadella universitaria di Monserrato.
  6. Protocollo di intesa tra il Comando Militare Esercito Sardegna – Dipartimento militare di medicina legale, l’Università degli Studi di Cagliari – Facoltà di Medicina e Chirurgia e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria.
  7. Convenzione per la disciplina dell’attività autogestita del personale dell’Università di Cagliari indirizzata a promuovere e favorire l’aggregazione e la socializzazione attraverso la valorizzazione in ogni sua forma del tempo libero.
  8. Attestazioni PROPER 2016.
  9. Sato dell’arte sui Brevetti IDX-MK in proprietà dell’università di Cagliari contenzioso ex art. 700 Cpc radicato presso il tribunale di Cagliari.

Le restanti istruzioni inserite nella parte B sono state approvate senza discussione.

 

Giuseppe Mazzarella, Sonia Melis, Guido Mula

 

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

Regole per i commenti

Resoconto informale CdA 30.03.2017

Resoconto informale della seduta del Consiglio di Amministrazione del 22.02.2017

Si ricorda ai lettori che lo scopo di questi resoconti è contestualizzare le sedute e le decisioni prese dal CdA, senza alcuna pretesa di sostituzione dei verbali ufficiali che soli fanno testo ufficiale di riferimento. Si veda il disclaimer in coda al resoconto.

 

Consiglio di Amministrazione del 30/03/2017

 

Ratifica del verbale della seduta del 22/02/2017.

Verbale ratificato.

Il verbale sarà consultabile on line al seguente link http://www.unica.it/pub/2/show.jsp?id=34715&iso=145&is=2

 

Ratifica Decreti Rettorali

Sono stati ratificati i seguenti D.R.:

  1. D.R. n. 440 del 23/02/2017 “Bilancio consuntivo 2016 Consorzio CINID”.
  2. D.R. n. 448 del 23/02/2017 “Variazione di Budget 2017 – CeSAR”.
  • D.R. n. 451 del 24/02/2017 “Bilancio consuntivo 2016 Consorzio UnitelSardegna”.
  1. D.R. n. 458 del 27/02/2017 “Approvazione ex art. 11, comma 2, Statuto, incremento numero massimo partecipanti master di II livello in Endodonzia Clinica e Chirurgica – A.A. 2016/2017”.
  2. D.R. n. 461 del 01/03/2017 “Disattivazione Centro Grandi Strumenti”.
  3. D.R. n. 462 del 01/03/2017 “Approvazione chiamata vincitore della selezione Ricercatore TD tipo a) Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali, Settore Concorsuale 13/B3 (profilo SSD SECS-P/10) – (D.R. 19/2016) – RTDaDG 1016 13/B3”.
  • D.R. n. 474 del 02/03/2017 “Bando suppletivo per l’assegnazione di contributi alle associazioni studentesche iscritte nell’elenco suppletivo di cui al D.R. n. 473 del 01/03/2017 – Anno Accademico 2016/2017 (Budget 2015 e 2016)”.
  • D.R. n. 477 del 06/03/2017 “Autorizzazione alla spesa a valere sul progetto C.U.P. F32ElO000080008”.
  1. D.R. n. 478 del 06/03/2017 “Modifica programma biennale degli acquisti di beni e servizi pubblicato per l’anno 2017”.
  2. D.R. n. 479 del 06/03/2017 “Assegnazione contributi alle Associazioni Studentesche di cui all’elenco emanato con Decreto Rettorale n. 167/2016 – Anno Accademico 2016/2017 (Budget 2015 e 2016)”.
  3. D.R. n. 482 del 08/03/2017 “Anno 2016 – Contributo versato dagli studenti per il CUS Cagliari – autorizzazione spesa e liquidazione del saldo”.
  • D.R. n. 489 del 13/03/2017 “Bilancio preventivo 2017 Consorzio Parco Geominerario della Sardegna”.
  • D.R. n. 495 del 14/03/2017 “Programmazione PO 2016 – Rimodulazione programmazione 2015”.

Con questo D.R. è stata autorizzata la Programmazione dei Punti Organico assegnati nell’anno 2016 (D.M. 619/2016) e la rimodulazione effettuata per l’anno 2015 (D.M. 503/2015). Tale programmazione e rimodulazione si è resa necessaria per ottemperare alla nota MIUR (Prot. n. 2682 del 27/02/2017) con cui gli Atenei sono stati invitati a provvedere, entro il 20/03/2017, alla conferma o alla rimodulazione delle programmazioni effettuate per gli anni 2014 e 2015, e alla programmazione dei Punti Organico assegnati per l’anno 2016.

  • D.R. n. 499 del 14/03/2017 “Approvazione della proposta di proroga annuale del contratto del Dott. Mauro Aliano, Ricercatore a Tempo Determinato di tipologia a) in scadenza il 17 marzo 2017”.
  1. D.R. n. 500 del 15/03/2017 “Deposito nazionale invenzione dal titolo provvisorio “Pannello di biomarcatori epigenetici precoci per il cancro del colon retto” – Inventori UNICA: Patrizia Zavattari; Amedeo Columbano – Titolarità Università degli Studi di Cagliari e Università degli Studi di Torino (10%)”.
  • D.R. n. 501 del 15/03/2017 “Variazione 2017 – assegnazione per Dottorati Innovativi – Ciclo XXXII – PON R&I 2014/2020”.
  • D.R. n. 502 del 15/03/2017 “Variazione di Budget 2017 – contributo RAS e Fondazione Sardegna per la ricerca”.
  • R. n. 511 del 20/03/2017 “Bilancio consuntivo 2016 UnitelCagliari – controllo analogo”.
  • D.R. n. 521 del 22/03/2017 “Autorizzazione alla spesa – realizzazione di una soluzione SDN (Software Defined Network) da utilizzare per i servizi del data center di Via Marengo in particolare per l’ambiente di produzione del nuovo portale d’Ateneo”.

I Decreti Rettorali saranno integralmente consultabili con la pubblicazione del verbale della presente seduta, in quanto allegati al medesimo.

 

 

 

Comunicazioni del Rettore

Le comunicazioni riguardano:

  • SIA: ottenimento certificazione di qualità secondo le norme UNI EN ISO 9001.

Il Servizio per l’Inclusione e l’Apprendimento – Ufficio Disabilità e D.S.A. del nostro Ateneo ha ottenuto la certificazione di qualità secondo le nuove norme UNI EN ISO 9001:2015.

Ulteriori informazioni sono consultabili al link http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=35020&iso=96&is=7

  • Siglata la Convenzione Quadro tra l’Università degli Studi di Cagliari e il Consorzio regionale carta e cartone Sardegna.

È una Convenzione triennale che ha la finalità di condurre attività di ricerca e di sviluppo congiunte, al fine di:

  • incrementare le conoscenze tecnico-scientifiche nel campo della tutela, della promozione e dello sviluppo della gestione della raccolta differenziata;
  • valorizzazione dei nuovi prodotti (o evoluzione di quelli esistenti);
  • innovazione dei processi organizzativi e studio di modelli gestionali pilota;
  • valorizzazione delle risorse umane e sviluppo di nuove professionalità;
  • sviluppo e coordinamento di programmi di ricerca;
  • promuovere l’accesso di Ricercatori e Studenti ai rispettivi laboratori e strutture di

Il Referente per Unica è la Prof.ssa Annalisa Bonfiglio, il Referente per il Consorzio regionale carta e cartone Sardegna è il Dott. Salvatore Carlo Maffei.

  • Viabilità Cittadella Universitaria.

In data 7/02/2017 la Giunta Regionale della Sardegna ha assunto la deliberazione n. 7/4, consultabile al link https://www.regione.sardegna.it/documenti/1_274_20170208102112.pdf, relativa a “Interventi strategici per il completamento e miglioramento della rete stradale della Sardegna – Strada Statale 554 – Interventi a cura degli Enti Locali territoriali. Programmazione delle risorse”

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo collegamento stradale alla Cittadella Universitaria, in modo che il traffico degli automezzi pesanti venga deviato. Inoltre, in vista del trasferimento del pronto soccorso in Cittadella, verrà costruita una corsia preferenziale per i mezzi di soccorso.

  • Mozione del Senato Accademico dell’Università degli Studi di Cagliari sui provvedimenti restrittivi della libertà di manifestazione del pensiero e di libera circolazione nelle Università Turche.

Nella seduta del 28 marzo u.s. il Senato Accademico ha approvato una mozione sui provvedimenti adottati contro le Università della Turchia. Tale mozione è stata condivisa anche dal Consiglio di Amministrazione. L’Università degli Studi di Cagliari si è dichiarata disponibile ad accogliere presso il proprio Ateneo Professori, Studenti e altro Personale Accademico perseguitato a seguito della manifestazione delle proprie opinioni.

La mozione completa e dettagliata può essere consultata on line al link http://www.unica.it/UserFiles/File/Utenti/nuvoli/%20%20%20%20%20iniziativevarie/Mozione%20Senato%20turchia.pdf

  • Missione della delegazione CRUI a Washington, 24 – 26 gennaio 2017.

La CRUI, in collaborazione con l’Ambasciata italiana a Washington DC, ha organizzato una serie di incontri tra una delegazione di 22 Atenei italiani (tra cui Cagliari), guidata dal Prof. Fabio Rugge (Rettore dell’Università di Pavia e Delegato CRUI per le Relazioni Internazionali), e le maggiori associazioni universitarie americane nonché cinquanta Atenei provenienti dal loro territorio. Tra gli obiettivi perseguiti: promuovere il sistema italiano della ricerca universitaria e della formazione superiore, facilitare la creazione di opportunità congiunte in chiave strategico-programmatica e, contemporaneamente, rafforzare quelle esistenti.

  • Elezione componenti Giunta CRUI.

Nel corso dell’Assemblea straordinaria della CRUI del 23 marzo u.s. sono stati eletti i nuovi componenti della Giunta CRUI. La nuova Giunta risulta così composta:

  • Massimo Carpinelli (Rettore dell’Università degli Studi di Sassari)
  • Eugenio Gaudio (Rettore della Sapienza – Roma)
  • Pasquale Catanoso (Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria)
  • Maurizio Ricci (Rettore dell’Università degli Studi di Foggia)
  • Mozione approvata dall’assemblea generale della CRUI – rif. Dr. Djalali.

Si riporta, di seguito, la mozione del 23 marzo u.s. pubblicata sul sito della CRUI “Da tempo un vasto movimento di opinione esprime preoccupazione e condanna in ordine alla vicenda del Dr. Djalali, ricercatore iraniano, in prigione nel suo Paese. La Conferenza dei Rettori delle Università Italiane vuole ribadire in questa circostanza la propria incondizionata difesa di tutte le libertà civili e processuali. Si attende che, anche nel caso in questione, esse vengano rigorosamente rispettate. Al tempo stesso ritiene di non poter aderire a proposte di boicottaggio nei confronti di alcun Paese. Il compito delle istituzioni universitarie è infatti costruire, tenacemente e senza riserve, occasioni di incontro e dialogo. Solo in questo modo la Conferenza dei Rettori crede di potere servire al meglio quei principi di civiltà giuridica, di cui non cesserà di rivendicare la validità universale”.

  • Nuove modalità di assegnazione degli indirizzi IP di Ateneo.

Il sistema attualmente in uso è basato su un’attribuzione degli indirizzi IP di tipo “pubblico” (modalità statica), che viene fatta manualmente. L’obiettivo è invece quello di avere un’assegnazione degli indirizzi IP in modalità dinamica, facendoli diventare di tipo “privato”. Tale sistema consentirà di semplificare le procedure per la richiesta e la configurazione, garantendo maggior sicurezza e privacy.

  • Adesione MS CASA-EES (Campus Agreement School Agreement – Education Solution) in convenzione CRUI per l’Università degli Studi di Cagliari.

L’Ateneo di Cagliari ha intenzione di aderire all’accordo sottoscritto tra CRUI e Microsoft al fine di ridurre i costi di acquisto, aggiornamento, manutenzione e gestione del software Microsoft su più computer. I prodotti potranno quindi essere installati e utilizzati in tutti i PC dell’Università, inclusi quelli presenti in biblioteche, laboratori, aule didattiche, a partire da Giugno 2017.

  • Nuovo portale di Ateneo.

Per la realizzazione del nuovo portale si è partiti dalle Linee guida dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) per i portali della Pubblica Amministrazione, nonché dalle buone pratiche di altre Università (come Unibo, Unimore, Unito), dalle indicazioni del comitato di indirizzo e dalle esperienze degli utenti.

Il nuovo portale avrà un forte orientamento agli utenti finali, in particolare “futuri studenti” e “studenti attuali”.

Sarà innanzitutto un sito “mobile first”, ossia facilmente accessibile e “utilizzabile” da smartphone e tablet; avrà un forte orientamento alla semplificazione e alla standardizzazione, al fine di una maggiore coerenza dei contenuti e una facile navigazione.

È prevista una replica completa dei contenuti in lingua inglese. Avrà un motore di ricerca con funzioni estese.

A maggio, si procederà alla migrazione dei contenuti dai vecchi siti, il rilascio in ambiente staging, la formazione degli utenti e la verifica dei contenuti.

Il rilascio in produzione è previsto per i primi di giugno.

 

 

 

Parte A

  1. Politiche della qualità: indicatori e struttura di valutazione performance Dipartimenti.
  2. Corso di formazione “L’assicurazione della qualità e le visite CEV”. Relazione sulla partecipazione da parte dei manager didattici ed elementi di attenzione in vista della visita di accreditamento periodico.

In data 23-24 febbraio 2017 si è tenuto a Parma il corso di formazione “L’assicurazione della qualità e le visite CEV” a cui hanno partecipato nove manager didattici del nostro Ateneo. Tale iniziativa rientra nell’ambito delle attività formative promosse dal Coordinamento nazionale dei Manager Didattici per la Qualità (MDQ), che ha come obiettivo principale la definizione di un portfolio aggiornato delle competenze professionali del personale dedicato alla didattica, a seguito della riforma introdotta dalla Legge 240/2010. Nel corso dell’incontro, grazie al confronto con le CEV (Commissioni di Esperti di Valutazione), si è potuto apprezzare che le attività condotte all’interno del nostro Ateneo denotano quanto Unica sia “in qualità”. In particolare sono state considerate best practice le attività di audit del NVA ai Corsi di Studio (CdS), nonché le attività del PQA a supporto dei CdS quali: gli incontri finalizzati ad effettuare una verifica documentale e del sito web dei CdS, avendo come riferimento i punti di attenzione previsti dalle nuove Linee Guida ANVUR nell’ambito del requisito R3; i rilievi del PQA sui CdS di nuova istituzione propedeutiche al parere del NVA; i commenti e i suggerimenti formalizzati sulla parte ordinamentale della SUA-CdS; l’emanazione di linee guida per la scrittura degli Ordinamenti; gli incontri formativi e corsi di formazione rivolto a Docenti, Studenti e Personale T/A; i corsi di docimologia per i Docenti, etc.

  1. Revisione e armonizzazione del sistema di Assicurazione della Qualità di Ateneo (documenti “Organizzazione e gestione della Qualità di Ateneo”, “Linee guida per la implementazione del Sistema di Assicurazione della Qualità dei Corsi di Studio” e “Linee guida per la implementazione del Sistema di Assicurazione della Qualità dei Dipartimenti”).

Viene approvato il documento sulla organizzazione del sistema di Assicurazione della Qualità (AQ) dell’Ateneo, che rappresenta un approfondimento di quello dello scorso anno, che però è stato migliorato, anche alla luce delle risultanze emerse dalla relazione delle CEV sull’accreditamento dell’Università di Torino. Tale nuovo documento, che verrà inserito nella Scheda SUA dei CdS del nostro Ateneo (quadro D1), elenca tutti gli attori coinvolti nel sistema di AQ, e contiene una breve descrizione dei compiti, funzioni e responsabilità. Lo scorso anno, invece, la descrizione era limitata ai soli attori principali del processo.

  1. Relazioni delle Commissioni Paritetiche Docenti-Studenti, Rapporti di riesame e Relazioni del Presidio della Qualità. Pubblicazione.

Occorre rivedere le modalità di pubblicazione delle relazioni delle Commissioni Paritetiche Docenti-Studenti, dei Rapporti di Riesame, Annuali e Ciclico, nonché delle Relazioni, semestrale e annuale, del Presidio della Qualità, che fino ad ora erano “pubblici”. Questo fatto tuttavia non ha portato ad alcun beneficio e quindi, il Presidio della Qualità, ha proposto di pubblicarli in un area riservata, cui avranno accesso tutti coloro che hanno diretto interesse alle informazioni ivi contenute, in particolare: Magnifico Rettore, Prorettori, Nucleo di Valutazione e Ufficio per la valutazione, Presidio della Qualità in tutta la sua articolazione, Direttore Generale e tutte le Direzioni, Presidenti di Facoltà, Direttori di Dipartimento, Coordinatori dei Corsi di Studio.

  1. Modifica del Regolamento per l’istituzione e il funzionamento del Presidio della Qualità di Ateneo.

Quanto portato in approvazione nel precedente punto c, comporta la necessità di adeguare il vigente Regolamento per l’istituzione e il funzionamento del Presidio della Qualità di Ateneo (emanato con D.R. n. 898 del 26/07/2016) nella parte in cui prescrive la pubblicazione della relazione annuale del PQA sul sito di Ateneo. Si approva quindi la modifica al citato Regolamento.

 

  1. Proposte utilizzo Punti Organico per il Personale Tecnico Amministrativo – residui anni 2012-2015 e programmazione 2016 – reclutamento anno 2017.

Per quanto riguarda la rimodulazione e la programmazione dei PO 2015 e i residui PO 2014, risultano complessivamente disponibili, per il Personale Tecnico Amministrativo, 5,61 PO.

Di questi:

  • 2,25 sono sospesi per la mobilità del personale delle Province e della Croce Rossa Italiana
  • 0,10 sono già stati utilizzati per l’assunzione di n. 2 Cat. EP (dicembre 2016)
  • 0,70 sono già impegnati per due procedure concorsuali autorizzate dal CdA nel dicembre 2016, e attualmente in corso.

Sono pertanto da utilizzare 2,56 PO.

 

 

I fabbisogni di personale programmati sono rappresentati nella tabella sottostante:

POSTI Consumo PO Modalità di reclutamento
n. 2 posti di Ingegnere, Cat. D, Area Tecnico Scientifica, per le esigenze della Direzione Opere Pubbliche 0, 60 Concorso pubblico
n. 1 posto, Cat. D, Area Amministrativa Gestionale, per le esigenze della Direzione Acquisti, Appalti e Contratti 0,30 Concorso pubblico
n. 1 posto, Cat. D, Area Amministrativa Gestionale, per le esigenze delle Facoltà e Direzione Didattica e Orientamento (manager didattico) 0,30 Concorso pubblico
n. 1 posto, Cat. C, Area Tecnico Scientifica elaborazione dati, per le esigenze della Direzione Reti 0,25 Concorso pubblico
n. 1 posto di Contabile, Cat. D, Area Amministrativa Gestionale, per le esigenze dei Dipartimenti 0,30 Concorso pubblico
n. 1 posto di Tecnico, Cat. D (biologo molecolare), per le esigenze del CeSAR 0,30 Concorso pubblico
n. 1 posto di Tecnico, Cat. C, Area Tecnico Scientifica, per le esigenze dei laboratori dipartimentali 0,25 Concorso pubblico
n. 1 posto, Cat. C, Area Amministrativa Gestionale, per le esigenze delle Direzioni, Facoltà e Dipartimenti 0,25 Concorso pubblico
TOTALE 2,55

 

  1. Chiamate dirette di due Professori Associati su fondi di Ateneo.

Ai fini dell’assegnazione delle risorse relative alla quota della programmazione triennale 2016/2018 (D.M. 635/2016), il nostro Ateneo ha individuato due obiettivi per la valutazione periodica dei risultati da parte del MIUR, uno di questi è relativo alla proporzione tra il numero delle chiamate dirette di Professori non già in servizio presso l’Ateneo e il numero totale dei Professori assunti nell’anno precedente.

Nell’anno 2017, quindi, dovranno essere effettuate le  assunzioni di n. 4 Professori Associati mediante chiamata diretta, in modo da consentire di migliorare la proporzione ottenuta nell’anno 2016.

In relazione al corrente punto all’OdG, relativo alla chiamata diretta di due Professori Associati sui fondi di Ateneo,  si è deciso di non prendere in considerazione le richieste pervenute dai Dipartimenti per cui sono già state autorizzate le richieste di chiamata diretta negli anni 2015-2016, e di non prendere in considerazione le richieste per ruoli diversi dal Professore Associato (o i cui nominativi segnalati non siano in possesso dei requisiti previsti dalle norme vigenti).

I criteri utilizzati per la valutazione sono:

  • valutazione delle esigenze scientifiche e didattiche del Settore Scientifico Disciplinare indicato nella richiesta, tenendo conto anche della copertura dei crediti didattici dei relativi insegnamenti;
  • valutazione complessiva del profilo scientifico e didattico dello studioso proposto per la chiamata, e in particolar modo del possesso dell’ASN o delle mediane per il conseguimento dell’abilitazione;

A parità di soddisfazione dei criteri sopra enunciati, si inseriscono gli ulteriori seguenti criteri (in ordine di importanza):

1) valutazione delle proposte tenendo conto della parità di genere;

2) priorità alle proposte che agevolino il rientro nella nostra regione di studiosi sardi;

3) priorità alle proposte che prevedano il rientro dello studioso nel proprio nucleo familiare.

E’ stata portata in CdA l’approvazione della proposta di chiamata diretta di un professore associato, che è stata approvata dal Consiglio.

 

  1. Autorizzazione spesa affidamento del servizio di tutorato specializzato agli studenti con disabilità e D.S.A. (Disturbi Specifici di Apprendimento) dell’Ateneo.

Si autorizza la spesa di 140.000,00 Euro per procedere all’attivazione delle procedure di gara per l’affidamento del servizio a società terze o altri enti, entrambi abilitati a operare nel settore, per la durata di un anno, rinnovabile per altri due anni qualora vi sia disponibilità di fondi del budget autorizzatorio.

 

  1. Corso di specializzazione per le attività di sostegno ai sensi del D.M. 249/2010 art. 5 e 13 (Anno Accademico 2016/2017). Approvazione piano finanziario.

Con D.R. 237 del 16/12/2016 (ratificato in data 30/01/2017 dal Senato accademico e in data 31/01/2017 dal CdA) è stata approvata la proposta di istituzione e attivazione del Corso di Specializzazione per le attività di sostegno. Dopo l’acquisizione del parere favorevole del Comitato Regionale di Coordinamento, la proposta è stata inserita nel RAD 2016/2017, e inviata al MIUR in data 19/12/2016.

Il corso prevede l’acquisizione di un minimo di 60 crediti formativi, con 300 ore di tirocinio, pari a 12 crediti formativi universitari, e si articola distintamente per la scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado. La frequenza e il superamento dell’esame finale consente l’iscrizione negli elenchi per il sostegno, ai fini delle assunzioni a tempo indeterminato e a tempo determinato sui relativi posti disponibili.

Con D.M. n. 141 del 10/03/2017, il Ministero ha autorizzato l’Università ad attivare, nell’A. A. 2016/2017, i percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità, nel limite dei sotto indicati posti (oltre ai soprannumerari ex art. 4 comma 5):

  • scuola dell’infanzia: 35 posti
  • scuola primaria: 35 posti
  • scuola secondaria di primo grado: 35 posti
  • scuola secondaria di secondo grado: 35 posti.

La Facoltà propone di subordinare l’attivazione del Corso di specializzazione nel sostegno alla presenza di almeno cento studenti complessivamente immatricolati e di almeno quattordici immatricolati in ciascuno dei quattro percorsi di specializzazione.

Si procederà dunque a effettuare le immatricolazioni sotto condizione e qualora, alla scadenza dei termini e/o all’esaurimento delle graduatorie, non venissero raggiunti i numeri minimi sopra indicati. Gli studenti che si fossero eventualmente immatricolati, avranno diritto al rimborso della tassa universitaria pagata.

 

  1. Regolamento contribuzione studentesca.

Il Regolamento contribuzione studentesca sostituirà, dal prossimo anno accademico, il Regolamento tasse e contributi universitari. È stato elaborato applicando tutte le modifiche previste dalla Legge n. 232/2016, che ha introdotto dei benefici per gli studenti in determinate condizioni economiche o di carriera. Al fine di tener conto del principio di equilibrio del bilancio, previsto anche dalla citata Legge, sono state mantenute tutte le fattispecie contributive attualmente previste, compatibili con le nuove norme.

Nel nuovo regolamento, per evitare incrementi di tassazione agli studenti, sono state mantenute tutte le riduzioni e agevolazioni già presenti. Questa scelta, in alcuni casi, potrebbe determinare minori assegnazioni di FFO, perché le modalità di individuazione degli studenti interessati ai benefici possono essere differenti tra l’Ateneo e il Ministero.

Solo dopo l’applicazione del Regolamento nell’Anno Accademico 2017/2018, e la conoscenza dell’importo del FFO destinato all’Ateneo per i minori ricavi, si potrà verificare l’effettiva incidenza sulla situazione economica dell’Ateneo e, se necessario, apportare le modifiche utili a garantire il principio di equilibrio di bilancio.

Si precisa infine che con l’adeguamento del Regolamento alla nuova Legge, si soddisfano alcune delle proposte di modifica che il Consiglio degli studenti aveva deliberato in occasione del parere fornito per il precedente Regolamento tasse.

 

  1. Autorizzazione alla spesa dotazione hardware e software del nuovo Portale di Ateneo.

In corrispondenza delle attività di implementazione del nuovo portale di Ateneo, che sarà installato nelle macchine presenti nel data center di via Marengo, è emersa la necessità di incrementare la dotazione hardware e software, al fine di garantire una adeguata performance sia in fase di avvio che in fase di gestione ordinaria del sistema.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Autorizzazione alla spesa per l’adesione dell’Ateneo alla MS CASA-EES (Campus Agreement School Agreement – Education Solution) in convenzione CRUI.

Rif. Comunicazione del Rettore su “Adesione MS CASA-EES (Campus Agreement School Agreement – Education Solution) in convenzione CRUI per l’Università degli Studi di Cagliari”.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Autorizzazione alla spesa per l’adesione alla convenzione CONSIP “Servizi di Gestione e Manutenzione di sistemi IP e PdL” per la gestione e manutenzione delle centrali telefoniche, i servizi di presidio, gli apparati di sicurezza e un servizio di interventi sul cablaggio.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Autorizzazione acquisto arredi laboratori – Referente Prof.ssa Fadda – presso il nuovo complesso edilizio di Monserrato.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Attività edilizia: Attuazione punto n. A085 del programma lavori pubblici 2017 – Lavori di sostituzione infissi e manutenzione spazi comuni Edificio Baffi Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche.

Si autorizza la spesa.

 

 

  1. Attività edilizia: Lavori per il completamento dei locali al primo piano soprastanti il CeSAR (Centro Servizi di Ateneo per la Ricerca) del nuovo complesso edilizio di Monserrato – Affidamento progettazione esecutiva.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Attività edilizia: Attuazione programma lavori pubblici 2017-2019. Lavori Cittadella di Monserrato: A010 Impermealizzazione Istituto di Fisica; A040 Impermealizzazione 2° lotto Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche; A070 Manutenzione e impermealizzazione Piazzale Sud mensa studenti; A071 Manutenzione e impermealizzazione Segreteria Studenti Medicina e Scienze.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Attività edilizia: Attuazione punto n. A094 del programma lavori pubblici 2017-2019. Lavori ripristino prospetti e parti comuni blocco Psicologia Sa Duchessa.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Attività edilizia: Attuazione punto n. A064 del programma lavori pubblici 2017-2019. Lavori manutenzione edificio sito in Viale S. Ignazio n. 17 Cagliari.

Si autorizza la spesa.

 

  1. Anno Accademico 2015/2016 – Borse per i Laureati in corso.

Su richiesta dei Rappresentanti degli Studenti questa pratica è stata portata in discussione nella parte A.

 

  1. Anno Accademico 2015/2016 – Premi per i migliori laureati.

Su richiesta dei Rappresentanti degli Studenti questa pratica è stata portata in discussione nella parte A.

 

 

 

Parte B

  1. Convenzione per l’istituzione e il funzionamento del Centro Interuniversitario di Ricerca “Studiin Sistemi Costituzionali Comparati”.
  2. Proposta di modifica dello Statuto Associazione NETVAL.
  3. Approvazione proposta di proroga contratti dei Dottori Carlo Dore e Nicola Turi, Ricercatori Tempo Determinato di tipologia a), finanziati con fondi RAS, in scadenza nei mesi di marzo e aprile 2017.

Integrazione: Aggiornamento esito colloqui con partner progetto di ricerca e formazione “ESTATE Lab” revocato.

Integrazione: Variazioni di budget economico (progetto di ricerca finanziato da IGEA Spa per l’attivazione di 7 assegni di ricerca)

 

Le restanti istruzioni inserite nella parte B sono state approvate senza discussione.

 

 

Giuseppe Mazzarella, Sonia Melis, Guido Mula, Aldo Pavan

 

 

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

Regole per i commenti

Resoconto informale CdA 31.01.2017

Resoconto informale della seduta del Consiglio di Amministrazione del 31.01.2017

Si ricorda ai lettori che lo scopo di questi resoconti è contestualizzare le sedute e le decisioni prese dal CdA, senza alcuna pretesa di sostituzione dei verbali ufficiali che soli fanno testo ufficiale di riferimento. Si veda il disclaimer in coda al resoconto.

 

Consiglio di Amministrazione del 31/01/2017

 

Ratifica del verbale della seduta del 22/12/2016.

Verbale ratificato.

Il verbale è già consultabile on line al seguente link http://www.unica.it/pub/2/show.jsp?id=32150&iso=145&is=2

 

Ratifica Decreti Rettorali

Sono stati ratificati i seguenti D.R.:

  1. D.R. n. 893 del 25/07/2016 “Approvazione Progetto Dottorati di Ricerca – Anno 2016 – P.O.R. 2014-2020”.
  2. D.R. n. 224 del 07/12/2016 “Variazione 2016 – Progetto “ERASMUS FORC””.
  • D.R. n. 228 del 12/12/2016 “Bando per l’assegnazione di contributi alle associazioni studentesche iscritte nell’elenco eli cui al D.R. n. 167 del 21/11/2016 – Anno Accademico 2016/17 (Budget 2015 e 2016)”.
  1. D.R. n. 237 del 16/12/2016 “Integrazione Regolamento Didattico di Ateneo – 2016/2017. Istituzione/ attivazione corso di specializzazione per le attività di sostegno ai sensi del D.M.249/2010 art. 5 e 13”.
  2. D.R. n. 247 del 22/12/2016 “Convenzione fra l’Università degli Studi di Cagliari e l’ERSU di Cagliari per contributo bando fitto casa per AA 2016/17”.
  3. D.R. n. 255 del 23/12/2016 “Autorizzazione alla spesa – selezione per lo svolgimento delle attività a tempo parziale (collaborazioni studentesche) A,A. 2016/2017”.
  • D.R. n. 258 del 23/12/2016 “Variazione di budget 2016 destinazione premio PRIN 2015”.
  • D.R. n. 278 del 29/12/2016 “Approvazione delle proposte di proroga biennale del contratto dei Dott.ri Vargiu e Malloci, Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia a), in scadenza il 29/12/2016”.
  1. D.R. n. 279 del 29/12/2016 “Approvazione chiamate vincitori delle selezioni per il reclutamento di complessivi n. 4 Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia a) – (DD.RR. 17, 18, 20 e 22/2016)”.
  2. D.R. n. 316 del 13/01/2017 “Proroga Atto di Intesa con l’Azienda Ospedaliero Universitaria per il Servizio di Sorveglianza Sanitaria dell’ Ateneo”.
  3. D.R. n. 328 del 16/01/2017 “Proroga incarico medico competente coordinatore per il servizio sorveglianza sanitaria Prof. Pierluigi Cocco”.
  • D.R. n. 346 del 20/01/2017 “Proroga contratto di concessione punto ricreativo e di ristoro presso i locali del Campus Universitario del Polo Economico-Giuridico”.
  • D.R. n. 362 del 24/01/2017 “I° acconto dotazione di funzionamento Dipartimenti anno 2017”.
  • D.R. n. 363 del 24/01/2017 “Scuola Universitaria Annuale di Preparazione e Orientamento alle Facoltà di Medicina e Chirurgia e di Biologia e Farmacia per l’A.A. 2016/2017 – Modifica D.R. n. n. 43 del 13/10/2016”

I Decreti Rettorali saranno integralmente consultabili con la pubblicazione del verbale della presente seduta, in quanto allegati al medesimo.

 

Comunicazioni del Rettore

Le comunicazioni riguardano:

  • Presentazione della Commissione Etica.

La Commissione Etica si occuperà delle attività consultive e di controllo relative all’attuazione e al rispetto delle norme del Codice Etico. È così composta:

  • Giangiacomo Pisotti: Presidente (Magistrato – Presidente titolare di sezione del Tribunale di Cagliari – Presidente della sezione civile della Corte d’Appello di Cagliari);
  • ssa Maria Giovanna Falzone: Componente (Prof. Associato di Diritto privato);
  • ssa Grazia Maria De Matteis: Componente (Docente di Diritto penale e Presidente del Comitato etico dell’Azienda mista ospedaliero‐universitaria di Cagliari)

Ulteriori informazioni possono essere acquisite on line al seguente link http://www.unica.it/pub/2/index.jsp?is=2&iso=817.

  • Conferma date accreditamento.

La visita delle Commissioni di Esperti della Valutazione (CEV) è stata confermata per la settimana 16-20 ottobre.

È stato comunicato all’ANVUR il nominativo del Prof. Francesco Mola quale Referente per le interazioni relative alla gestione di tutte le fasi della visita.

  • FFO: parere approvato dall’assemblea generale della CRUI.

Complessivamente la CRUI ha formulato un parere favorevole auspicando tuttavia che lo schema dell’FFO 2017 ritorni ad essere predisposto nella prima metà dell’anno, per consentire lo sviluppo delle politiche gestionali degli Atenei sulla base di dati finanziari certi. Si propone, inoltre, di formulare, in futuro, suggerimenti per una differente articolazione degli indicatori, con l’obiettivo di eliminare alcuni effetti distorsivi che si sono verificati nella loro applicazione.

  • Analisi preliminare FFO.
  • Nel 2016 c’è stato un calo, inferiore rispetto al massimo previsto con l’applicazione della clausola di salvaguardia (al 2,25%), che è stato contenuto grazie alla quota FFO denominata “accelerazione[1]” e al consolidamento nella quota base delle assegnazioni 2015 per la programmazione. La crescita del 2016, rispetto al 2015, è dovuta al maggior peso dell’Ateneo sulla quota premiale e sul costo standard. Pertanto, le politiche attuate finora, mostrano la loro efficacia già nel breve periodo.
  • Recupero risorse edilizia universitaria: il D.M. 998 del 29/12/2016, Allegato 3, non include l’Università degli Studi di Cagliari tra gli Atenei interessati al recupero fondi edilizia universitaria relativi al periodo 1998/2008 in quanto, il nostro Ateneo, ha dimostrato di aver utilizzato i relativi fondi.
  • Programmazione Triennale MIUR: Obiettivo D – D.M. 635/2016, art. 5, al link http://attiministeriali.miur.it/anno-2016/agosto/dm-08082016.aspx

Riguardo a questo obiettivo, l’Ateneo ha scelto di “incrementare la percentuale di Professori assunti per chiamata diretta sul totale degli assunti”.

Come previsto dal citato D.M., la valutazione dei miglioramenti dei risultati conseguiti, in relazione alla tipologia di indicatore che è stato scelto, si ottiene, per l’anno 2017, confrontando i dati dell’anno solare 2016 vs. 2015, e, per l’anno 2018, confrontando i dati dell’anno solare 2017 vs. 2016.

Proporzione per Unica anno 2015: 0,013

Proporzione per Unica anno 2016: 0,062 (c’è stata una crescita)

Pertanto, per l’anno 2017, dovrà essere predisposta una programmazione delle assunzioni dei docenti di I e II fascia che consenta di migliorare la proporzione ottenuta nell’anno 2016.

  • Concorso video «Prevenire la corruzione».

L’Ateneo vuole contribuire, con i video creati dai propri studenti, alla creazione di una cultura di legalità contro le nuove forme di corruzione diffuse nelle pubbliche amministrazioni.

Promotori e Organizzatori: Settore Prevenzione della Corruzione, Trasparenza e Privacy, con la consulenza del Prof. Antioco Floris – Docente di Cinema, Fotografia e Televisione

Ulteriori informazioni sono disponibili al link http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=34584&iso=96&is=7

  • È stato stipulato un accordo quadro tra l’Università degli Studi di Cagliari e l’Agenzia LAORE Sardegna (http://www.sardegnaagricoltura.it/assistenzatecnica/laore/), per la promozione dell’attività di ricerca scientifica, di formazione e di divulgazione, mirate allo sviluppo dei sistemi agro‐forestali.
  • Campus di Viale La Plaia: aggiornamento.

È stato sottoscritto l’Atto Aggiuntivo all’Accordo, si può quindi procedere alle successive fasi, propedeutiche alla stipula del contratto d’appalto.

  • Nota CRUI sui co.co.co.

La citata nota è integralmente consultabile al seguente link http://www.uniroma1.it/sites/default/files/circolari/Nota%20CRUI%20conferimento%20co.co_.co_..pdf

Nella nostra Amministrazione, il Direttore Generale ha emanato una circolare sull’utilizzo dei contratti co.co.co. in ambito didattico, comprensiva dei modelli di contratto da utilizzare.

  • Eventi:
  • Contamination Lab # La finale è prevista per il giorno 24 febbraio, alle ore 15:00, presso il Teatro Massimo. È possibile prenotare il biglietto per la partecipazione all’evento collegandosi al seguente link http://clabunica.it/ e cliccando su: “prenota il tuo biglietto”.
  • Il 22 marzo 2017, presso l’Aula  Magna del Rettorato, alle ore 10:30, il Dott. Piercamillo Davigo, Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati terrà una lectio magistralis su «Il bilanciamento dei poteri, l’indipendenza della Magistratura ed il Pubblico Ministero». Nel pomeriggio, a partire dalle 16:00, presso l’Aula Lai del Polo Economico, Giuridico e Politico, il Dott. Davigo incontrerà gli studenti nella tavola rotonda intitolata: «L’anticorruzione: forma o sostanza?».
  • Elezione rappresentante dei docenti e degli studenti nel Consiglio di Amministrazione dell’ERSU Cagliari.

Per ciò che riguarda le date in cui si svolgeranno le elezioni, il Rettore fa presente che i rappresentanti degli studenti hanno proposto la prima settimana di aprile (5 e 6 aprile 2017) mentre, per ciò che riguarda il rappresentante dei docenti, si ipotizza lo svolgimento il 18 maggio p.v..

In particolare, con riferimento alle elezioni degli studenti, il Rettore precisa che si sta per concludere l’iter per la firma del contratto con il CINECA, affinchè le procedure di voto si svolgano in modalità elettronica sulla piattaforma di ESSE3.

  • Atti vandalici cittadella di Monserrato.

Il Rettore comunica che l’impunità per chi commette questi atti non è più tollerabile. La necessità di garantire la sicurezza al personale, agli studenti e agli ospiti dell’Ateneo diventa una primaria necessità. Ci si doterà pertanto di un servizio di videosorveglianza.

  • Dottorati industriali.

Sono state pubblicate le graduatorie, consultabili al seguente link http://attiministeriali.miur.it/anno-2017/gennaio/dd-25012017.aspx (Decreto Direttoriale 25 gennaio 2017 n. 153).

 

Parte A

  1. Politiche sulla Qualità: a) Conferma date accreditamento; b) Attività PQA; c) Approvazione documento di Programmazione Integrata.
  2. Come indicato tra le “comunicazioni”, la visita della delegazione ANVUR per l’accreditamento periodico verrà effettuata nella settimana dal 16 al 20 ottobre 2017. Il referente d’Ateneo per tutte le interazioni relative alla gestione della visita è il Prorettore Vicario Prof. Francesco Mola.
  3. Il Presidio della Qualità di Ateneo (PQA) nell’ottica del miglioramento continuo e in vista dell’Accreditamento, sta conducendo diverse azioni, quali:
  4. Azioni di supporto specifico ai Corsi di Studio (CdS) nelle attività di preparazione alle visite delle CEV. Il PQA, partendo dall’attività di autovalutazione/valutazione effettuate dai Corsi di Studio, sta organizzando singoli incontri con i CdS che in tale valutazione hanno ottenuto un punteggio medio complessivo uguale od inferiore ad 1,5. Il PQA, inoltre, procederà ad individuare ulteriori CdS da incontrare, al fine di assicurare la rappresentatività del campione per Facoltà di appartenenza e per tipologia (CdS triennali, magistrali e a ciclo unico).
  5. Verifica dello stato di pubblicazione on line dei programmi degli insegnamenti per l’A.A. 2016/2017 (tramite l’applicativo ESSE3): i risultati di tale monitoraggio hanno evidenziato alcune criticità in misura più o meno rilevante. Le Facoltà interessate si sono quindi subito attivate per affrontare tali criticità.
  • Aggiornamento dei documenti per l’Assicurazione della Qualità (AQ) di Ateneo.
  1. Approvazione documento di Programmazione Integrata.

Tale documento consta di diverse sezioni. Una sezione introduttiva, che illustra le informazioni di maggiore utilità per i portatori di interesse; una sezione dedicata al Piano Strategico 2017-2021, che stabilisce gli obiettivi, le azioni e gli indicatori nelle priorità strategiche dell’Ateneo; una sezione sul Documento di Programmazione Triennale MIUR (L. 43/2005), che esplicita il collegamento tra indirizzi strategici, obiettivi e progetti che l’Ateneo intende perseguire con le Linee Generali di Indirizzo della Programmazione delle Università definite dal D.M. 08/08/2016 n. 635; una sezione sulle Politiche della Qualità di Ateneo (D.Lgs. 19/2012), che evidenzia la trasversalità delle politiche per la qualità ed esplicita gli indirizzi da seguire per il miglioramento continuo; una sezione sulle Politiche per il supporto degli studenti con disabilità, disturbi dell’apprendimento e altri bisogni educativi speciali, che evidenzia la volontà dell’Ateneo di attenuare ogni genere di disparità e discriminazione a promuovere le pari opportunità, l’inclusione e l’integrazione a tutti i livelli; una sezione sul Piano Integrato 2017 (D.Lgs 150/2009 e Linee Guida ANVUR 2015), che sviluppa in chiave sistemica la pianificazione delle attività in ordine alla performance, alla trasparenza e all’anticorruzione.

È stato inoltre deliberato di adottare il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della trasparenza (P.T.P.C.T.) 2017-2019, che aggiorna il Piano adottato il 28 gennaio 2016, e che costituisce parte integrante del Piano Integrato 2017.

On line il documento strategico di programmazione integrata al link http://www.unica.it/pub/7/show.jsp?id=34732&iso=-2&is=7

 

  1. Assegnazione Obiettivi 2017 ai Dirigenti e al Direttore Generale.

L’assegnazione degli obiettivi ai Dirigenti e al Direttore Generale per l’anno 2017Per dà avvio al Ciclo della Performance. Gli obiettivi assegnati ai Dirigenti per l’anno 2017 (e a cascata per tutto il personale EP, D, e per le strutture) sono funzionali al perseguimento delle strategie dell’Ateneo e coerenti sia con Piano di Programmazione Integrata, sia con la programmazione delle attività in funzione dell’accreditamento delle sedi didattiche.

Si individuano tre tipologie di obiettivo:

  1. Obiettivo Comune
  2. Obiettivo di Team
  • Obiettivi individuali

La declinazione analitica di ciascun obiettivo verrà dettagliata e allegata al verbale della presente seduta.

Il CdA esprime apprezzamento per la proposta di obiettivi orientati verso il raggiungimento delle mission dell’Ateneo e verso l’utilità percepita dall’utente interno ed esterno, e suggerisce che tale utilità venga perseguita anche  attraverso una significativa riduzione del numero dei regolamenti e l’emanazione di circolari esplicative.

 

  1. a) Documento Politiche di Ateneo e Programmazione. b) Offerta formativa A.A. 2017/2018 – Corsi di nuova Istituzione/Attivazione e inserimento in RAD 2017/2018.
  2. a) Documento Politiche di Ateneo e Programmazione.

Si approva il Documento Politiche di Ateneo e Programmazione, predisposto a seguito dell’emanazione delle nuove Linee Strategiche dell’Ateneo 2016-2021 e in riferimento all’accreditamento dei corsi per l’A.A. 2017/2018. Tale documento, oltre che essere un fattore essenziale per la valutazione di pre-attivazione dei Corsi di Studio, rappresenta un elemento importante per l’accreditamento della sede.

  1. b) Offerta formativa A.A. 2017/2018 – Corsi di nuova Istituzione/Attivazione e inserimento in RAD 2017/2018.

Le proposte di nuova istituzione e attivazione dei Corsi di Studio per l’A.A. 2017/2018, sono presentate dalla Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche e dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Di seguito i CdS approvati:

  1. Management e Monitoring del Turismo Sostenibile – Classe LM- 76.
  2. Data Science, Business Analytics e Innovazione – Classe LM-91.
  • Logopedia – Classe L/SNT2.
  1. Igiene Dentale – Classe L/SNT3.
  2. Tecniche della Prevenzione nei luoghi e ambienti di lavoro – Classe L/SNT 4
  3. Scienze Infermieristiche e Ostetriche – Classe LM/NST1.

 

 

  1. Modifica del Regolamento per la valutazione del complessivo impegno didattico, di ricerca e gestionale ai fini dell’attribuzione degli scatti stipendiali triennali ai professori e ai ricercatori di ruolo.

Si sono rese necessarie modifiche al citato Regolamento, al fine di specificare più adeguatamente le modalità di pubblicizzazione dell’elenco degli aventi titolo all’attribuzione dello scatto (e per meglio disciplinare i criteri da utilizzare per l’attribuzione dello stesso).

Il CdA delibera quindi di esprimere parere favorevole sulle modifiche al vigente “Regolamento per la valutazione del complessivo impegno didattico, di ricerca e gestionale ai fini dell’attribuzione degli scatti stipendiali triennali ai professori e ai ricercatori di ruolo”, approvate dal S.A. nel corso della seduta del 30/01/2017.

 

  1. Modifica del Regolamento per la disciplina del procedimento di chiamata dei professori di ruolo di prima e seconda fascia dell’Università di Cagliari ai sensi delle disposizioni della Legge 30.12.2010, n.240.

Le modifiche proposte sono necessarie per: specificare più adeguatamente le modalità di svolgimento della procedura (Artt. 9, 10 e 11); per meglio disciplinare la procedura relativa alla chiamata come Professori Associati dei Ricercatori a Tempo Determinato di tipologia b) alla fine del triennio di contratto (artt. 12 e 13) nonchè per l’inserimento di un nuovo articolo (Art.15 bis) al fine di regolamentare le procedure di chiamata diretta ai sensi dell’art. 1, comma 9, della legge 230/2005.

Il CdA delibera di esprimere parere favorevole sulle modifiche al vigente Regolamento per la disciplina del procedimento di chiamata dei professori di prima e seconda fascia, approvate dal S.A. nel corso della seduta del 30/01/2017.

 

  1. Autorizzazione acquisto arredi laboratori – referenti Prof.ssa Ledda e Prof.ssa Morelli – presso il nuovo Complesso edilizio di Monserrato.

Approvato.

 

  1. Accordo quadro con unico operatore per la fornitura di liquidi per la criogenia (CESAR e Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche). Modifica programmazione biennale acquisti beni e servizi e autorizzazione spesa.

Approvato.

 

  1. Criteri per l’attribuzione dei contributi premiali per finalità di ricerca da destinare ai docenti impegnati in incarichi istituzionali e in quelli correlati alle procedure della didattica con riferimento all’anno 2016.

Si tratta di contributi destinati ai docenti impegnati in incarichi istituzionali e in quelli correlati alle procedure della didattica. A tali riconoscimenti sono stati destinati nel bilancio dell’Ateneo 700.000 euro, da attribuire con riferimento al periodo Gennaio-Dicembre 2016, a seguito della rilevazione da effettuarsi a cura dei competenti uffici della Direzione per la Ricerca e il Territorio.

Il CdA approva.

 

  1. ATTIVITA’ EDILIZIA – Minuta manutenzione degli edifici universitari-opzione proroga attuale contratto di Accordo quadro e autorizzazione nuova gara d’appalto.

Deliberato.

 

Parte B

 

  1. Ripartizione budget di Facoltà 2017.
  1. Autorizzazione al Magnifico Rettore alla sottoscrizione dell’accordo per la destinazione di ulteriori risorse alle P.E.O. 2016.
  2. Regolamento disciplinante il reclutamento di personale tecnico‐amministrativo di qualifica non dirigenziale mediante la stipula di contratti di lavoro subordinato a tempo determinato.
  3. Azioni per favorire l’attività sportiva e la formazione universitaria di atleti impegnati nella preparazione tecnico-agonistica di alto livello: modifica Regolamento carriere amministrative studenti.
  4. Progetto “Dottorati Di Ricerca” P.O.R. F.S.E. 2014‐2020 ‐ autorizzazione alla spesa per l’attivazione di n. 2 contratti a tempo determinato.
  5. Approvazione della proposta di chiamata del vincitore della selezione per il reclutamento di n. 1 Ricercatore a Tempo Determinato di tipologia a) presso il Dipartimento di Matematica e Informatica di questa Università, per il settore concorsuale 01/B1 – Informatica (Profilo SSD INF/01) finanziato con fondi R.A.S..
  6. Centro Interdipartimentale per lo Studio dei Documenti Storico‐Filologico‐Letterari (DISDSFL).
  7. Adesione all’“Istituto Nazionale di Neuroscienze” (INN).
  8. Deposito della domanda di brevetto italiana dal titolo provvisorio “Detector di raggi X basato su un transistor a semiconduttore organico a.bassa tensione ‐ A highly sensitive, direct X‐Rays detector based on a low‐voltage Organic Field‐Effect Transistor” ‐ Inventori UNICA: Annalisa.Bonfiglio et al..
  9. Deposito della domanda di brevetto italiana dal titolo provvisorio “Nuove etichette (smart labels) per la catena del freddo” ‐ Inventori UNICA: Pier Carlo Ricci; Daniele Chiriu; Carlo Maria Carbonaro, Dipartimento di Fisica.
  10. Proposta costituzione spin off accademico “NEPSY”‐ proponente Dott. Ing. Alessandro Serpi.
  11. Richiesta proroga costituzione spin off accademico “ECONOMIX”‐ proponente Dott. Alberto Asquer.

 

Le restanti istruzioni inserite nella parte B sono state approvate senza discussione.

 

[1] per quota «accelerazione» si intende la quota proveniente dal riparto delle risorse eccedenti una volta che vengono attribuite agli Atenei le risorse necessarie per la salvaguardia al ‐2,25%.

 

Giuseppe Mazzarella, Sonia Melis, Guido Mula

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo resoconto informale sono intese per il solo uso interno dell’Ateneo Cagliaritano. Le informazioni che troverete nei resoconti NON HANNO valore di verbale e sono solo a titolo di informazione generale e di complemento di informazione. Le informazioni ufficiali alle quali fare riferimento sono UNICAMENTE quelle che saranno disponibili nei verbali ufficiali del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Cagliari. Le informazioni e i dati contenuti nei resoconti non potranno in nessun caso essere utilizzati come riferimento per azioni contro i singoli redattori, gli organi di governo dell’Ateneo o l’Ateneo stesso.

Regole per i commenti